“AperiPong” – A Cagliari una serata di sport e buon cibo

La serata inizierà presso l'Arena Marcozzi in via Crespellani 11 con l'esibizione degli atleti del Tennistavolo Marcozzi, 4 volte squadra Campione d'Italia. 

“AperiPong” – A Cagliari una serata di sport e buon cibo

Mercoledì 18 maggio, alle ore 17, l’associazione sportiva A.S.D. Marcozzi e la cooperativa Mesa Noa, emporio di comunità, propongono “AperiPong”, un appuntamento dedicato allo sport e al buon cibo che si svolge nel quartiere cagliaritano di Mulinu Becciu.

Mercoledì 18 maggio, alle ore 17, l’associazione sportiva A.S.D. Marcozzi e la cooperativa Mesa Noa, emporio di comunità, propongono “AperiPong”, un appuntamento dedicato allo sport e al buon cibo che si svolge nel quartiere cagliaritano di Mulinu Becciu.

La serata inizierà presso l’Arena Marcozzi in via Crespellani 11 con l’esibizione degli atleti del Tennistavolo Marcozzi, 4 volte squadra Campione d’Italia.

L’area gioco sarà poi aperta a tutti coloro che desiderano provare il tennistavolo, una pratica sportiva salutare e adatta a tutte le età. Per entrare nell’area gioco sono necessarie scarpe sportive.

advertisement

A seguire, una degustazione di cibi sani e sostenibili proposti dalla cooperativa Mesa Noa nell’emporio di via Crespellani 48.

Con “AperiPong” prende il via nel quartiere di Mulinu Becciu una serie di incontri che vogliono essere altrettante occasioni di socialità solidale e inclusiva. Gli eventi sono organizzati da ViviMulinuBecciu, un progetto di comunità e riattivazione urbana che mette in rete diverse realtà del tessuto economico e sociale del quartiere.

A.S.D. Marcozzi – Con quasi 50 anni di storia, durante i quali oltre ad aver vinto numerosi premi nazionali e internazionali è stato per ben 4 volte Campione d’Italia, il Circolo è oggi una tra le più importanti realtà del tennistavolo nella scena sportiva nazionale.

Mesa Noa – Ha fondato il primo emporio collaborativo e autogestito della Sardegna. Propone un modello di consumo etico e sostenibile, basato sul mutuo aiuto tra le persone, sul rispetto dell’ambiente, sulla promozione delle produzioni locali.

Articolo precedenteMusumeci “Rilanciare l’autonomia siciliana”
Articolo successivoPlay-off Nba, Boston e Dallas in finale di Conference
Michael Bonannini (La Maddalena, 8 Agosto 2000), è un regista, sceneggiatore e scrittore emergente. Ha studiato al Liceo Linguistico di La Maddalena, dove si è diplomato nel 2019. Nell'estate del 2018 ha frequentato il workshop "Plus Movie And Communication Course", presso la CSUN di Los Angeles, dove ha studiato storia del cinema e copywriting. Tra il 2019 e il 2020 ha frequentato la "Scuola di Altaformazione per Sceneggiatori Cinetelevisivi", (Associazione Script&Film), dove ha appreso le tecniche dello story-telling e della sceneggiatura cinetelevisiva. Il suo primo lavoro è del 2019, quando ha prodotto, scritto, diretto e interpretato il suo primo cortometraggio: "Arrivederci Casa", disponibile su YouTube. Durante l'estate 2020 ha prodotto, scritto e diretto il suo secondo cortometraggio: "Il Ragazzo Che Collezionava L'Uomo Ragno", anch'esso disponibile su YouTube. Il corto è stato proiettato fuori concorso al Premio Solinas 2020. Nell'Ottobre del 2020 si è trasferito a Cagliari per frequentare l' "Accademia D'Arte di Cagliari", nella triennale di Scrittura Creativa e Editoria, dove si è formato come scrittore, editor, correttore di bozze, blogger, poeta e giornalista. E' iscritto regolarmente alla Creative Writers Italia, con riconoscimento MISE. Il suo primo libro, "Spento: Parole di un cuore spezzato" è in tutte le Librerie e Store Online.