Alghero: Fratelli d’Italia propone linea per la sicurezza

Alghero: Fratelli d'Italia propone linea per la sicurezza

Alghero, Fratelli d’Italia: proposta di una linea d’azione articolata e ferma attraverso la quale effettuare un efficace controllo del territorio e un fermo contrasto a tutti i comportamenti illegali

Alghero: Fratelli d’Italia propone linea per la sicurezza

Siamo costretti ancora una volta a dover esprimere la nostra piena solidarietà alle due ultime vittime di atti criminali.

Non si conoscono cause e moventi, ma ad oggi sono troppi gli episodi di criminalità che si stanno verificando.

advertisement

Ciò che dobbiamo scongiurare è una “assuefazione” collettiva a episodi simili.

La comunità locale si è unanimemente espressa con una ferma condanna e questo indica la presenza degli anticorpi necessari per combattere queste azioni;

ma ora le manifestazioni di solidarietà e la presa di coscienza devono trovare soluzioni in una linea d’azione articolata e ferma attraverso la quale effettuare un efficace controllo del territorio e un fermo contrasto a tutti i comportamenti illegali.

Siamo consapevoli dei tagli che hanno colpito tutti i presidi dello Stato sui territori, ma questo non deve far desistere dal richiedere una maggiore presenza, soprattutto in vista della stagione estiva, nelle zone più frequentate e negli orari più critici di tutte le forze dell’ordine disponibili con più poliziotti, carabinieri, polizia locale ben visibili sulle nostre strade a testimoniare la presenza di Stato e istituzione locale.

La prevenzione generale di polizia non si fa solo con le telecamere che pure sono
sempre più indispensabili.

Ci auguriamo che si volti pagina, che le indagini delle Forze dell’ordine consentano di individuare quanto prima i responsabili.

La solidarietà dei cittadini si deve manifestare anche con la piena collaborazione con gli inquirenti per attestare che Alghero e gli algheresi non sono disponibili a subire questo clima un minuto di più.

Emarginare i responsabili diventa un obiettivo cui tutti, nessuno escluso, deve concorrere.

Alghero 18 maggio 2022