Vicovaro: Italia dei Diritti denuncia nuovi e vecchi problemi     

Vicovaro

Giovanni Ziantoni, responsabile per Vicovaro del movimento Italia dei Diritti, denuncia l’incuria e la pericolosità delle griglie stradali e torna su atavici problemi come l’Obaco ed il parco Trezzini

Non si ferma il lavoro dei consiglieri ombra del movimento politico Italia dei Diritti presieduto dal giornalista romano Antonello De Pierro. Ancora una volta è il comune di Vicovaro ad essere oggetto di segnalazioni: se ne è fatto portavoce il responsabile per Vicovaro Giovanni Ziantoni, capogruppo consigliare IdD a Percile e responsabile Territoriale e Circoli della Valle dell’Aniene.

“Purtroppo devo nuovamente intervenire sull’operato dell’amministrazione comunale di Vicovaro – esordisce Ziantoni – e lo devo fare riportando alla luce vecchi problemi come i bagni del parco Trezzini (che sono nuovamente in uno stato pietoso) e dell’Obaco (che, nonostante le segnalazioni, non ha ancora ricevuto alcun intervento di manutenzione).        Il sindaco rispose che erano in arrivo 20.000 euro per la sua sistemazione: chiedo al sindaco – continua Ziantoni – se questi soldi sono arrivati e che fine hanno fatto oppure se sono ancora in viaggio verso Vicovaro.

Ma oltre a quanto già segnalato, e solo parzialmente risolto, in qualità di consigliere ombra di Vicovaro devo segnalare anche la situazione delle griglie del nostro comune che risultano intasate e in alcuni casi scoperte e pericolose come in via Mazzini, dove una griglia che taglia la strada oltre ad essere ostruita è anche divelta in un settore in posizione abbastanza centrale rendendo pericolosa la circolazione veicolare. Cosa aspetta l’amministrazione comunale? Che qualcuno si faccia male per sistemarla? Inoltre devo segnalare che il giorno 20 aprile il cimitero comunale alle ore 19.16 risultava essere ancora aperto; ma non deve chiudere alle 17?

advertisement

Questo non è forse un segnale di come il Paese venga amministrato in maniera superficiale? Saranno i cittadini il prossimo anno – conclude Ziantoni – a sentenziare l’operato di Fiorenzo De Simone come sindaco di Vicovaro”.

Carlo Spinelli, responsabile provinciale romano del movimento e consigliere nel comune di Capranica Prenestina, è intervenuto sulla segnalazione di Giovanni Ziantoni:

“Va dato merito a Giovanni dell’ottimo lavoro che sta svolgendo nella valle dell’Aniene e nel comune di Vicovaro, per la sua solerzia nel segnalare prontamente i problemi creati da un modo di amministrare che riteniamo essere insufficiente per un comune come Vicovaro; si passa dall’incuria dei parchi alla sporcizia nelle strade per arrivare al disinteresse nel sistemare ciò che crea pericolo come i bagni nel parco Trezzini, ancora sudici e con la porta che si mantiene con una sola cerniera perchè l’altra risulta ancora rotta. In quel giardino ci giocano i bambini: se a questo sindaco sta a cuore la salute e la sicurezza dei piccoli residenti di Vicovaro, lo dimostrasse intervenendo per sistemare in maniera definitiva queste strutture.

Il movimento Italia dei Diritti, attraverso i suoi responsabili e consiglieri ombra, non si fermerà e continuerà a monitorare il territorio affinchè le magagne vengano alla luce; starà poi ai vari sindaci – conclude Spinelli – decidere se risolvere i problemi o continuare ad amministrare in maniera superficiale e – in alcuni casi – prendere in giro i cittadini con false promesse ed iniziative che sono solo specchietto per le allodole”.