Tennistavolo Sassari: la A2 maschile vince a Pescara e come seconda farà i playoff promozione

Matricola terribile, al primo anno nel campionato di A2 maschile il Tennistavolo Sassari conquista i playoff promozione.

Tennistavolo Sassari: la A2 maschile vince a Pescara e come seconda farà i playoff promozione

Matricola terribile, al primo anno nel campionato di A2 maschile il Tennistavolo Sassari conquista i playoff promozione.

Con la vittoria a Pescara per 4-2 la squadra sassarese è infatti seconda insieme al Prato sul quale vanta però il vantaggio negli scontri diretti (una vittoria e un pareggio) e finisce addirittura a un punto dall’Ennio Cristofaro di Casamassima che grazie al pareggio col Torre del Greco festeggia il salto nella massima serie, dopo la paura di essere agganciato dai sassaresi, in vantaggio nella differenza set.
La soddisfazione della società sassarese supera il rammarico per non avere centrato il primo posto. Il tecnico Mario Santona spiega: “Era il primo anno, non siamo neppure partiti forte, con l’arrivo di Adrian Morato e la crescita di Marco Poma e Ganiyu Ashimyu siamo migliorati. Ora ci prepariamo ai playoff sapendo che nel girone ci sarà non solo il Cus Torino, arrivata seconda nell’altro girone, ma anche due formazioni di serie A1 che hanno roster importanti con diversi stranieri”.
Sulla gara di Pescara va detto che non è stata facile, perché dopo la vittoria di Morato su Maurizio Massarelli, i padroni di casa Arcangel Giammarino e Mattia Galdieri hanno ribaltato grazie ai successi, entrambi al quinto e combattutissimo set, su Ganiyu Ashimiyu e Marco Poma.
Il Tennistavolo Sassari ha rialzato la testa e infilato la tripletta del colpaccio con Ahimiyu (3-1 su Massarelli), Morato (3-0 su Galdieri) e Poma (3-2 su un Giammarino davvero in gran condizione).
Articolo precedenteCagliari – Deferito in stato di libertà per guida senza patente con recidiva, nonché per sottrazione di cose sottoposte a sequestro nel corso di un procedimento amministrativo, un 33enne
Articolo successivoLa moda di Cervia sfila in Val di Fassa
Michael Bonannini (La Maddalena, 8 Agosto 2000), è un regista, sceneggiatore e scrittore emergente. Ha studiato al Liceo Linguistico di La Maddalena, dove si è diplomato nel 2019. Nell'estate del 2018 ha frequentato il workshop "Plus Movie And Communication Course", presso la CSUN di Los Angeles, dove ha studiato storia del cinema e copywriting. Tra il 2019 e il 2020 ha frequentato la "Scuola di Altaformazione per Sceneggiatori Cinetelevisivi", (Associazione Script&Film), dove ha appreso le tecniche dello story-telling e della sceneggiatura cinetelevisiva. Il suo primo lavoro è del 2019, quando ha prodotto, scritto, diretto e interpretato il suo primo cortometraggio: "Arrivederci Casa", disponibile su YouTube. Durante l'estate 2020 ha prodotto, scritto e diretto il suo secondo cortometraggio: "Il Ragazzo Che Collezionava L'Uomo Ragno", anch'esso disponibile su YouTube. Il corto è stato proiettato fuori concorso al Premio Solinas 2020. Nell'Ottobre del 2020 si è trasferito a Cagliari per frequentare l' "Accademia D'Arte di Cagliari", nella triennale di Scrittura Creativa e Editoria, dove si è formato come scrittore, editor, correttore di bozze, blogger, poeta e giornalista. E' iscritto regolarmente alla Creative Writers Italia, con riconoscimento MISE. Il suo primo libro, "Spento: Parole di un cuore spezzato" è in tutte le Librerie e Store Online.