Serrenti – Deferito in stato di libertà per truffa aggravata e accesso abusivo a un sistema informatico un 30enne svizzero

Serrenti - Deferito in stato di libertà per truffa aggravata e accesso abusivo a un sistema informatico un 30enne svizzero

Serrenti – Deferito in stato di libertà per truffa aggravata e accesso abusivo a un sistema informatico un 30enne svizzero

Ieri a Serrenti, i carabinieri della locale Stazione, a conclusione di una serie di accertamenti, hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari, per truffa aggravata e accesso abusivo a un sistema informatico, un trentenne svizzero residente a Mogliano Veneto, con precedenti denunce a carico. I militari operanti hanno verificato come l’uomo, mediante artifici e raggiri, sostenendo di essere un operatore di una ONLUS denominata “Salviamo i bambini in guerra”, aveva acquisito documentazione sensibile posta a disposizione dalla querelante, con il falso fine umanitario di affidarle un minore ucraino che la donna avrebbe voluto assumere in carico ai fini dell’adozione, aveva inoltre effettuato un accesso irregolare al conto corrente della vittima senza però riuscire a prelevare indebitamente alcuna somma. Evidentemente vi è chi cerca di lucrare sulla tragedia umanitaria in corso.

Articolo precedenteVillaputzu – Deferito in stato di libertà per truffa aggravata un napoletano 31enne
Articolo successivoCagliari – Deferito in stato di libertà per ricettazione un 48enne
Michael Bonannini (La Maddalena, 8 Agosto 2000), è un regista, sceneggiatore e scrittore emergente. Ha studiato al Liceo Linguistico di La Maddalena, dove si è diplomato nel 2019. Nell'estate del 2018 ha frequentato il workshop "Plus Movie And Communication Course", presso la CSUN di Los Angeles, dove ha studiato storia del cinema e copywriting. Tra il 2019 e il 2020 ha frequentato la "Scuola di Altaformazione per Sceneggiatori Cinetelevisivi", (Associazione Script&Film), dove ha appreso le tecniche dello story-telling e della sceneggiatura cinetelevisiva. Il suo primo lavoro è del 2019, quando ha prodotto, scritto, diretto e interpretato il suo primo cortometraggio: "Arrivederci Casa", disponibile su YouTube. Durante l'estate 2020 ha prodotto, scritto e diretto il suo secondo cortometraggio: "Il Ragazzo Che Collezionava L'Uomo Ragno", anch'esso disponibile su YouTube. Il corto è stato proiettato fuori concorso al Premio Solinas 2020. Nell'Ottobre del 2020 si è trasferito a Cagliari per frequentare l' "Accademia D'Arte di Cagliari", nella triennale di Scrittura Creativa e Editoria, dove si è formato come scrittore, editor, correttore di bozze, blogger, poeta e giornalista. E' iscritto regolarmente alla Creative Writers Italia, con riconoscimento MISE. Il suo primo libro, "Spento: Parole di un cuore spezzato" è in tutte le Librerie e Store Online.