Seminario per libere professioniste a Cagliari 

Seminario per libere professioniste

Seminario per libere professioniste a Cagliari 

Voucher Ras: per le libere professioniste,  martedì un seminario di orientamento dedicato alle architette.

Mocci: «misura utile, ma servono riforme strutturali per aiutare le lavoratrici autonome»

A partire dalle ore 10 del prossimo 2 maggio le libere professioniste sarde, che siano anche madri, potranno accedere, a determinate condizioni, ai cosiddetti “Voucher di conciliazione” messi a disposizione dalla Ras e finanziati dal POR FSE Sardegna 2014-2020 per sostenere le donne imprenditrici, lavoratrici autonome, libere professioniste, con figli di età non superiore a 16 anni (15 anni e 364 giorni), nonché figli in condizione di disabilità senza limiti di età.

L’Ordine degli Architetti PPC di Cagliari ha organizzato per martedì 26 aprile alle 17 un incontro formativo (online e in presenza) destinato in particolar modo alle architette che volessero accedere alla misura economica, ma aperto a chiunque voglia capirne di più.

Vice Presidente Silvia Mocci

advertisement

Seminario per libere professioniste

A informare e rispondere ai quesiti sul bando sarà la dott.ssa Paola Cogotti (vicepresidente di Confprofessioni Sardegna e consulente del lavoro). Il seminario sarà coordinato dall’arch. Vanessa Vargiu. «Consideriamo l’incontro utile e necessario per dare più diffusione possibile all’iniziativa – spiega la vicepresidente dell’Ordine APPC cagliaritano Silvia Mocci -. Siamo però anche consapevoli che queste misure di sostegno economico pur importanti, non siano risolutive per la condizione delle madri libere professioniste.

Tali sostegni dovrebbero essere accompagnati da progetti e azioni strutturali di natura socio-culturale che mirino a riequilibrare le responsabilità tra i sessi nei diversi ambiti e scale, da quello domestico-familiare a quello professionale».

Partendo da una panoramica sul Fondo Impresa Femminile (l’incentivo del Ministero dello Sviluppo Economico che sostiene la nascita, lo sviluppo e il consolidamento delle imprese guidate da donne), il seminario si svilupperà con l’analisi dell’iniziativa regionale per poi approfondire il tema alla verifica di chi sono le beneficiarie del voucher, modalità, requisiti e tempi per la presentazione delle domande. In conclusione si aprirà il dibattito.