Rally Sardo – A Bari Sardo il gran finale 

Rally Sardo - A Bari Sardo il gran finale 

Rally Sardo – A Bari Sardo il gran finale

La località ogliastrina ospiterà l’arrivo della terza tappa, ma anche start e finish della frazione conclusiva. I vincitori della nona edizione (7-11 giugno) verranno premiati alla Torre di Barì.

­
­
­

Bari Sardo (NU), 22 Aprile 2022 – Una location storica dall’indiscusso fascino per il gran finale del Rally di Sardegna MTB. Bari Sardo entra di gran carriera fra le sedi della nona edizione, in programma dal 7 all’11 giugno prossimi nel cuore della Sardegna. Il centro dell’Ogliastra ospiterà l’arrivo della terza tappa, così come start e finish della quarta frazione. E sarà la Torre di Barì a far da sfondo alle premiazioni dei vincitori dell’evento, parte del progetto Sardegna Outdoor e organizzato dalla Wild Track ASD sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiana.

Il turismo esperienziale e sportivo – spiega Ivan Mameli, sindaco di Bari Sardo – rappresenta un segmento importante a livello globale e Bari Sardo si candida fra quelle realtà ideali per questo tipo di ospitalità. Lo facciamo attraverso una serie di lavori e infrastrutture che il Comune sta realizzando, ma anche sposando grandi eventi come il Rally di Sardegna MTB. Crediamo di avere tutte le carte in regola perché questo possa diventare un appuntamento fisso, che possa dare il ‘La’ alla stagione estiva, con qualche giorno d’anticipo“.

Venerdì 10 giugno Bari Sardo ospiterà il traguardo della terza tappa, 102,8 km con partenza da Lanusei, un dislivello positivo di 2.276 metri e una prova speciale di 39,07 km. Sabato 11 giugno Bari Sardo sarà sede di partenza e arrivo della quarta e conclusiva tappa del 9° Rally di Sardegna MTB, 44,96 km con 958 metri di dislivello positivo e una prova speciale di 16,30 km. Le premiazioni avranno luogo in località Torre di Barì, dove verrà allestito anche il quartier generale delle due tappe e dove, nella pineta, si terrà una gara promozionale giovanile di MTB a cura della Polisportiva Bari Sardo.

advertisement

Atleti e staff stanno già prenotando nelle nostre strutture – prosegue il sindaco di Bari Sardo, Ivan Mameli – e siamo già a disposizione per ogni necessità. Ringrazio le associazioni che hanno dato la disponibilità a collaborare per questo grande evento, fra cui la Polisportiva Bari Sardo che attraverso il gruppo ciclistico mette a disposizione grandi professionalità interne“.

Capitolo iscrizioni: è sempre attiva la promozione con tariffa speciale di 250 euro per i primi 50 iscritti. Fino al 30 aprile, per tutti gli altri, è prevista una quota agevolata di 500 euro. Chi arriva dopo, può iscriversi all’evento fino al 31 maggio alla quota di 600 euro.

Al Rally di Sardegna è inoltre possibile partecipare ai Rally Tour non competitivi, il primo dedicato alle MTB muscolari e il secondo dedicato alle e-bike, al costo di 500 euro.

Articolo precedenteTore Piana – Centro studi agricoli – Grande attesa nel mondo delle campagne sul ministeriale a valere dei fondi Pnrr
Articolo successivoRiforma codice appalti – OICE: “Semplificare il codice!”
Michael Bonannini (La Maddalena, 8 Agosto 2000), è un regista, sceneggiatore e scrittore emergente. Ha studiato al Liceo Linguistico di La Maddalena, dove si è diplomato nel 2019. Nell'estate del 2018 ha frequentato il workshop "Plus Movie And Communication Course", presso la CSUN di Los Angeles, dove ha studiato storia del cinema e copywriting. Tra il 2019 e il 2020 ha frequentato la "Scuola di Altaformazione per Sceneggiatori Cinetelevisivi", (Associazione Script&Film), dove ha appreso le tecniche dello story-telling e della sceneggiatura cinetelevisiva. Il suo primo lavoro è del 2019, quando ha prodotto, scritto, diretto e interpretato il suo primo cortometraggio: "Arrivederci Casa", disponibile su YouTube. Durante l'estate 2020 ha prodotto, scritto e diretto il suo secondo cortometraggio: "Il Ragazzo Che Collezionava L'Uomo Ragno", anch'esso disponibile su YouTube. Il corto è stato proiettato fuori concorso al Premio Solinas 2020. Nell'Ottobre del 2020 si è trasferito a Cagliari per frequentare l' "Accademia D'Arte di Cagliari", nella triennale di Scrittura Creativa e Editoria, dove si è formato come scrittore, editor, correttore di bozze, blogger, poeta e giornalista. E' iscritto regolarmente alla Creative Writers Italia, con riconoscimento MISE. Il suo primo libro, "Spento: Parole di un cuore spezzato" è in tutte le Librerie e Store Online.