“Golf Links Invitational”, il golf in spiaggia a San Teodoro

Un evento unico nel suo genere

Il 7 e l’8 maggio 2022 per la prima volta in Sardegna si terrà un evento spettacolare, unico nel suo genere: una competizione golfistica nella splendida spiaggia “La Cinta” di San Teodoro in provincia di Sassari.
12 le buche a disposizione degli atleti lungo l’arenile bagnato da un mare cristallino e limpido, dove guarda il campo da Golf Puntaldia.
Obiettivo per i giocatori trascorrere una giornata all’aperto, circondati da una natura incontaminata e vivere un’esperienza indimenticabile nella pratica del golf.

L’evento “Golf Links Invitational” ideato da Roberto Pompei, Head Professional del Golf Club
Puntaldia e Direttore Sportivo della ASD Golfaldia è Patrocinato dal Comune di San Teodoro.
La competizione si svolgerà in due giornate, il 7 e l’8 maggio, ma già da venerdì 6 maggio sarà possibile familiarizzare con il percorso realizzato per l’occasione.
Durante le tre giornate della manifestazione, grazie al supporto della Federazione Italiana Golf Sardegna, all’ingresso della spiaggia de La Cinta verrà installato un pallone gonfiabile che permetterà a tutti coloro che lo vorranno di cimentarsi nella pratica di questo meraviglioso sport.
Inoltre, A corredo dell’evento, il campo pratica del Golf di Puntaldia si trasformerà nel “Villaggio Ospitalità”.

Roberto Pompei – spiega – “Il nostro intento è quello di far avvicinare al mondo del golf un pubblico sempre più vasto”.
Il campo da Golf a 9 buche di Puntaldia nasce nel 1990 ed è completamente immerso in un vero paradiso naturale. Da sempre è aperto a professionisti e appassionati offrendo loro occasioni di incontri e sfide immersi in uno scenario suggestivo, tra il turchese del mare e l’azzurro del cielo, tra piccole insenature e deliziose baie.
In trent’anni è diventato un punto di riferimento per tanti appassionati di questa disciplina che hanno trovato qui un luogo incantevole dove conciliare passione per il golf e vacanze.

advertisement

Puntaldia si trova in Gallura nella costa nordorientale nel comune di San Teodoro. Occupa un lembo della splendida Punta Sabatino, piccola penisola che i vecchi pescatori sardi chiamavano Aldia Belvedere. Inserita nell’area marina protetta di Tavolara-Punta Coda Cavallo si estende per più di 80 ettari tra le strepitose bianche spiagge di Lu Impostu, Cala Brandinchi, La Cinta e il prezioso ecosistema della Laguna di San Teodoro.
San Teodoro è uno dei comuni costieri sardi più rinomati dell’isola, scelto da migliaia di giovani per trascorrere vacanze all’insegna del divertimento, ma anche da famiglie in cerca di relax e di svago. È guidata ora da una giovane amministrazione che sta virando verso un turismo più ecosostenibile come quello del golf in spiaggia.
In Italia gli appassionati di questo sport sono circa cento mila per la maggior parte concentrati nel Nord della penisola. 750 i professionisti che alternano l’attività sportiva all’insegnamento.
Nell’isola gli iscritti ai club golfistici sono circa 1500 e si dividono in sei campi: 4 campi con 18 buche e 2 a nove buche. Il forte richiamo di questo sport ha fatto si che negli anni siano sorte anche realtà più piccole capaci di rispondere alla domanda sempre crescente di gioco.

La gara di disputerà con la formula “ Stableford Individuale:
sabato 7 Maggio si giocheranno 18 buche sul percorso del Golf Club Puntaldia, mentre
domenica 8 Maggio il percorso di gara si snoderà lungo la spiaggia “La Cinta”.
La premiazione è prevista per domenica 8 maggio a conclusione del torneo