Compra buoni carburante ma si fa accreditare soldi al bancomat

Teulada: truffa aggravata per una 46enne residente a Garbagnate Milanese, operaia con precedenti denunce a carico.

La donna, tramite artifizi e raggiri, si era fatta accreditare la somma di €410, nell’ambito di un ipotizzato acquisto di 5 buoni carburante Q8, messi in vendita su una piattaforma online da un 34enne di Teulada, operaio, incensurato.

L’uomo era stato indotto a recarsi presso uno sportello bancomat, allo scopo di poter incassare la contropartita di quei buoni carburante ma, eseguendo sulla tastiera le operazioni dettate dalla donna, si era fatto sottrarre la somma.

Seguendo il percorso del denaro e andando a individuare chi avesse in uso l’utenza telefonica utilizzata per perpetrare il raggiro, sono giunti all’identificazione della donna.

advertisement