Autorità Portuale Nord Sardegna: atto parlamentare

Autorità Portuale Nord Sardegna:

ISTITUZIONE AUTORITA’ PORTUALE NORD SARDEGNA, NUOVO ATTO PARLAMENTARE: INTERROGAZIONE DELL’ON. MARINO

AUTORITA’ PORTUALE DEL NORD SARDEGNA: NUOVO ATTO PARLAMENTARE INTERROGAZIONE AL MINISTRO GIOVANNINI DEL DEPUTATO MARINO

“E’ arrivato il momento di adottare un provvedimento che possa dare al Nord Sardegna una gestione portuale in linea con le esigenze socio-economiche”

Dare avvio all’iter che poterà all’istituzione dell’autorità portuale del Nord Sardegna.

advertisement

In estrema sintesi è questo il contenuto dell’interrogazione presentata dal deputato del Gruppo Misto, Nardo Marino, anche componente della Commissione Trasporti.

Nell’atto parlamentare, indirizzato al Ministro dei Trasporti, Enrico Giovannini,  Marino domanda quali iniziative verranno assunte per la revisione dell’attuale assetto dell’Autorità portuale della Sardegna.

Con l’inserimento di una Authority specifica per il Nord dell’Isola.

“E’ arrivato il momento di adottare un provvedimento che possa finalmente dare al territorio una gestione portuale in linea con le esigenze socio-economiche attuali

afferma il deputato Nardo Marino -.

Alla luce degli investimenti infrastrutturali e dei progetti di sviluppo che questo Governo sta portando avanti in tema di reti ten-T e di rilancio dei territori n– continua Marino –

la revisione dell’attuale assetto dell’Autorità portuale non è più rinviabile”.

Il deputato gallurese ricorda i passaggi che precedono il nuovo atto parlamentare:

ad iniziare dall’ordine del giorno dell’ottobre scorso, sempre a firma Marino, con il quale il Governo assumeva l’impegno a valutare la realizzazione dell’Autorità del Mar settentrionale di Sardegna riconoscendo come valide le motivazioni dell’atto.

Successivamente, nel febbraio scorso, fu il Consiglio comunale di Olbia con una delibera assunta all’unanimità ad esprimersi in merito all’opportunità di riconoscere al Nord Sardegna le prerogative necessarie per avere una Port Authority dedicata.

In quell’occasione l’Aula olbiese chiese al presidente della Regione Sardegna, Christian Solinas, un sostegno concreto alle rivendicazioni del Nord dell’Isola.

Cosa che successe lo scorso marzo quando lo stesso Solinas scrisse una lettera all’indirizzo del ministro Giovannini rimarcando l’importanza e la legittimità della richiesta del Consiglio comunale di Olbia.

Infine, anche L’Anci Sardegna, l’associazione che rappresenta i Comuni dell’Isola, ha recentemente espresso opinione favorevole alla modifica della attuale struttura dell’Autorità di sistema portuale.

La considerazione di fondo, sulla quale poggiano tutti i documenti istituzionali è legata alle differenze strutturali ed economiche tra la il nord e il sud della Sardegna portuale:

prerogative che rendono indispensabile l’adozione di un provvedimento in grado di restituire al nord dell’Isola la gestione dei porti, delle opere viarie e dei progetti che segneranno lo sviluppo del territorio.