Vele d‘Epoca, presentato il Calendario Regate 2022

L’AIVE, Associazione Italiana Vele d’Epoca, ha presentato a Roma il Calendario Regate 2022. Oltre 15 gli appuntamenti previsti in Mar Tirreno e Adriatico, da aprile a ottobre, dedicati alle imbarcazioni che hanno fatto la storia dello yachting.

 

L’AIVE, Associazione Italiana Vele d’Epoca, ha presentato a Roma il Calendario Regate 2022. Oltre 15 gli appuntamenti previsti in Mar Tirreno e Adriatico, da aprile a ottobre, dedicati alle imbarcazioni che hanno fatto la storia dello yachting. A questi si aggiungono altri eventi promossi da omologhe associazioni internazionali, tra cui quelle di Francia e Spagna, che contribuiscono a classificare il Mediterraneo come un ineguagliato campo di regata a livello mondiale. Quattro i trofei stagionali in palio.

advertisement

IN MEDITERRANEO 6 MESI DI REGATE DI VELE D’EPOCA
Venerdì 4 marzo 2022 l’AIVE, Associazione Italiana Vele d’Epoca (www.aive-yachts.it”), ha presentato presso il Bettoja Hotel Mediterraneo di Roma il Calendario Regate per l’anno in corso. Ad accogliere gli ospiti, i giornalisti e i rappresentanti dei più importanti Yacht Club italiani è stato Giancarlo Lodigiani, recentemente acclamato nuovo presidente AIVE e armatore di Voscià, lo Sparkman & Stephens del 1959 appartenuto a Luigi Durand de la Penne, eroe della Marina Militare e socio fondatore dell’AIVE.

La nuova stagione comincia con la partecipazione delle vele d’epoca alla Settimana Velica Internazionale Accademia Navale Città di Livorno, a cavallo tra la fine di aprile e i primi di maggio, per concludersi a metà ottobre con il Raduno Vele Storiche Viareggio.

Nel corso di circa 6 mesi sono previsti una quindicina di appuntamenti, di cui cinque in alto Adriatico e una decina in Mar Tirreno. “Finalmente ci attende una lunga stagione di regate, che ha innanzitutto lo scopo di diffondere la cultura dello yachting, tema da sempre caro all’AIVE”, ha dichiarato Lodigiani, “e inaugurarla da neo presidente nel quarantennale della fondazione è per me un grande onore”.

A questi appuntamenti se ne aggiungono altri in Francia, Spagna, Corsica e Grecia, molti dei quali organizzati sotto l’egida del C.I.M., il Comitato Internazionale del Mediterraneo che sovrintende ed emana la normativa relativa alle regate di barche d’epoca e al quale AIVE è associata. Gli oltre 30 eventi in calendario contribuiscono a qualificare il Mediterraneo come il più attrattivo bacino al mondo dove potere fare competere le più belle barche d’epoca e classiche tuttora naviganti.

LA MARINA MILITARE E I PRESIDENTI DEI CLUB
Numerose le personalità intervenute alla conferenza romana. Per la Marina Militare erano presenti l’Amm. Isp. Davide Gabrielli, Direttore del Centro Supporto e Sperimentazione Navale, il Capitano di Vascello Giuseppe Cannatà, Direttore di Marivela e vice presidente AIVE, il Capitano di Fregata Alessandro Trivisonne dell’Accademia Navale.

E’ intervenuto il Dott. Gerolamo “Gigio” Bianchi, Presidente dello Yacht Club Italiano, il club nel quale l’Aive è stata fondata e il fiorentino Franco Torrini, tra i fondatori storici del sodalizio insieme al compianto Beppe Croce. La FIV, Federazione Italiana Vela, era rappresentata dal presidente Francesco Ettorre, mentre per la LNI, Lega Navale Italiana, ha presenziato l’Amm. Giuseppe Petrini.

Tra i presidenti dei circoli organizzatori Fabrizio Cattaneo della Volta del Reale Yacht Club Canottieri Savoia di Napoli, Piero Chiozzi dello Yacht Club Santo Stefano, Germano Scarpa, neo eletto alla guida dello Yacht Club Monfalcone, Roberto Mottola di Amato del Circolo del Remo e della Vela Italia, Gianni Fernandes delle Vele Storiche Viareggio, Gianluca Di Fazio in rappresentanza della LNI Gaeta, Fulvio Vecchiet del Diporto Nautico Sistiana e Nicolò de Manzini dello Yacht Club Adriaco. Il Segretario AIVE Gigi Rolandi svolgeva anche funzione di rappresentanza del Club Nautico Versilia di Viareggio, dove si terranno alcune delle regate in programma. Infine grande interesse per la presentazione del libro “Scomparse e indimenticabili” di Bruno Cianci e per l’avvincente racconto del recupero di Rondetto del 1965 da parte del velista Michele Ivaldi.

TRE CATEGORIE, QUATTRO TROFEI
Saranno principalmente tre le categorie nelle quali verranno suddivise le imbarcazioni partecipanti: Yachts Epoca (varo avvenuto prima del 1950), Yachts Classici (varo avvenuto tra il 1950 e il 1975) e Spirit of Tradition (barche di più recente costruzione realizzate su linee tradizionali). Quasi tutti gli appuntamenti in calendario rappresenteranno occasione utile per accumulare punteggi per l’assegnazione dei quattro trofei stagionali messi in palio: la Coppa AIVE del Tirreno, la Coppa AIVE dell’Adriatico, il Trofeo Artiglio, composto quest’anno da 6 tappe, e la “The Olin Stephens II Centennial Cup”, la Coppa offerta dalla Sparkman & Stephens Association contesa tra gli yachts progettati dal leggendario architetto navale statunitense, scomparso nel 2008 all’età di 100 anni, muniti di certificato di stazza CIM.

IL CALENDARIO REGATE VELE D’EPOCA 2022
Mari Ligure e Tirreno 2022
30 apr.–1 mag. Le Vele d’Epoca alla Settimana Velica Internazionale – Livorno (1^ prova Trofeo Artiglio)
7-8 maggio XXV Trofeo Challenge “Ammiraglio G. Francese” – Viareggio (LU) (2^ prova Trofeo Artiglio)
14-21 maggio 67^ Regata dei Tre Golfi – Napoli
28-29 maggio IV Le Vele d’Epoca nel Golfo – La Spezia (3^ prova Trofeo Artiglio)
9-12 giugno II Capraia Sail Rally – I Sail Rally dell’Arcipelago
15-19 giugno XXI Argentario Sailing Week – Porto Santo Stefano (GR) (4^ prova Trofeo Artiglio)
24-26 giugno XIX Le Vele d’Epoca a Napoli – Napoli
1-3 luglio XIX Grandi Vele a Gaeta – Gaeta (LT)
8-11 sett. XXIII Vele d’Epoca di Imperia – Imperia
17-18 sett. XXXIV Trofeo Mariperman “IX Trofeo CSSN-ADSP”– La Spezia (5^ prova Trofeo Artiglio)
13-16 ottobre XVII Vele Storiche Viareggio – Viareggio (LU) (6^ prova Trofeo Artiglio)

Mare Adriatico 2022
4-5 giugno V Portopiccolo Classic – Sistiana (TS)
24-26 giugno IX Trofeo Principato di Monaco – Venezia
10-11 settembre VI International Hannibal Classic – Monfalcone (GO)
1-2 ottobre XXV Trofeo “Città di Trieste” – Trieste
8 ottobre XVI Barcolana Classic – Trieste

Regate internazionali 2022 per vele d’epoca e classiche
29 aprile – 8 maggio XVIII Palmavela (Palma di Maiorca) – Spagna
30 aprile – 1 maggio X Les Dames de Saint-Tropez (Saint-Tropez) – Francia
20-22 maggio Les Voiles des Cassis (Cassis) – Francia
24-29 maggio III Régates Napoléon (Ajaccio) – Corsica
1-5 giugno XXVII Les Voiles d’Antibes (Antibes) – Francia
9-12 giugno XIX Porquerolles Classique (Isole Porquerolles) – Francia
10-17 giugno V Fife Regatta (Fairlie) – Scozia
13-15 giugno Coupe de Printemps du YCF (Porquerolles-Sanary-Marseille)
17-19 giugno XII Calanques Classique (Marsiglia) – Francia
23-26 giugno X Spetses Classic Yacht Regatta (Isola di Spetses) – Grecia
23 giugno – 9 luglio XXI Trofeo Bailli de Suffren (St. Tropez – Mahon – Cartagine – Malta)
13-16 luglio XV Puig Vela Clàssica (Barcellona) – Spagna
11-14 agosto XXVII Regata Illes Balears Classic (Palma di Maiorca) – Spagna
22 ago – 2 sett. XIII Corsica Classic (Bonifacio – St. Florent) – Corsica
24-28 agosto XVIII Copa del Rey Vela Clásica Menorca (Mahón) – Spagna
20-24 settembre XLIV Régates Royales (Cannes) – Francia
24 sett. – 8 ott. XXIV Les Voiles de Saint-Tropez (Saint Tropez) – Francia
25 settembre Coupe d’Automne du Yacht Club de France (Cannes- St. Tropez)

 

AIVE – Associazione Italiana Vele d’Epoca
L’Associazione Italiana Vele d’Epoca è stata costituita nel 1982 con lo scopo di preservare il patrimonio storico, artistico e tecnico costituito dagli yacht d’epoca, varati prima del 1950, e classici, varati fino al 1975.

L’AIVE ha sede a Genova presso lo Yacht Club Italiano, è un’associazione di classe riconosciuta dalla FIV (Federazione Italiana Vela) per gli yacht a vela d’epoca e classici.
In 40 anni di attività l’AIVE ha organizzato e patrocinato decine di regate veliche, realizzato pubblicazioni sullo yachting e promosso incontri volti a diffondere la cultura delle imbarcazioni d’epoca.

Una biblioteca composta da più di 500 volumi raccoglie oggi la storia della vela e i piani costruttivi di oltre 1500 yacht schedati.
L’AIVE fa parte del C.I.M., il Comitato Internazionale del Mediterraneo per lo Yachting Classico fondato nel 1926, organo che emana la normativa relativa alle regate di barche d’epoca.

L’Associazione ha le seguenti finalità:
Essere il punto di riferimento per coloro che in Italia e all’estero mantengono imbarcazioni costruite in legno o in metallo negli anni antecedenti al 1975.
Promuovere e/o l’organizzare raduni e regate per le barche d’epoca e classiche.
La ricerca e la conservazione delle tradizioni nautiche, della loro storia e della tecnica di costruzione delle imbarcazioni da diporto e da regata in legno o in metallo.
La creazione di una biblioteca che raccolga i piani costruttivi e i piani velici di tutte le imbarcazioni censite, le notizie relative alla propria storia, pubblicazioni specializzate con riferimento ai progettisti e ai cantieri di barche d’epoca.
• La promozione di attività culturali e di insegnamento relative alla manutenzione, alla cantieristica, all’armamento e alla navigazione possano essere di supporto agli armatori e agli amanti di queste.
La realizzazione di pubblicazioni il cui scopo principale sia di ricordare e tramandare fatti e notizie storici relativi allo yachting classico.

L’attuale presidente AIVE è Giancarlo Lodigiani, acclamato per il quadriennio 2022-2026.