Quartu Sant’Elena – Laboratori di cinema e breakdance per combattere il disagio giovanile

Quartu Sant'Elena partecipa al progetto Conoscer-Si con due iniziative sulla danza e il mondo delle immagini: breakdance e cinema low cost. Fino al 4 aprile è possibile iscriversi ai laboratori gratuiti, per i ragazzi residenti dai 12 ai 16 anni. I laboratori avranno luogo nella scuola di Via Vespucci 25.

 

Quartu Sant’Elena partecipa al progetto Conoscer-Si con due iniziative sulla danza e il mondo delle immagini: breakdance e cinema low cost. Fino al 4 aprile è possibile iscriversi ai laboratori gratuiti, per i ragazzi residenti dai 12 ai 16 anni. I laboratori avranno luogo nella scuola di Via Vespucci 25.

Conoscer-Si è un progetto multidisciplinare per il contrasto al disagio sociale giovanile. Dopo l’esperienza delle precedenti edizioni, si è deciso di ampliare la platea e la fascia di età dei ragazzi beneficiari (nell’edizione 2020/2021 giovani dagli 11 ai 19 anni, da quest’anno si parte dai 6 fino ai 19 anni). I giovani rappresentano infatti la fascia di età più condizionata dall’emergenza sanitaria da Covid -19. Attraverso i percorsi formativi si intende favorire le relazioni fra i partecipanti senza dimenticare l’importanza del benessere personale, grazie all’impulso che l’arte praticata può dare in tal senso.

advertisement

Conoscer-Si, edizione 2022. A partecipare a quest’edizione sono i Comuni di Teulada, Monastir, Donori e Quartu Sant’Elena che si avvalgono, come ogni anno, dell’organizzazione della Associazione Enti Locali per le Attività Culturali e di Spettacolo, insieme ovviamente alle scuole. Conoscer-Si è un progetto che persegue alcuni fondamentali obiettivi, mirati a contribuire alla formazione e crescita dell’individuo: i giovani infatti stanno percorrendo un cammino verso l’età adulta che necessita di particolare attenzione verso la valorizzazione e lo sviluppo delle competenze individuali. Ancora, il progetto mira allo sviluppo di alcune capacità fondamentali come la coscienza delle proprie azioni, la capacità di apprendere da ciò che si vive, la disponibilità al confronto e al cambiamento.

L’arte della breakdance. “E’ una delle 4 discipline della cultura hip hop, che piace molto ai giovani. Il percorso che andremo a intraprendere sarà vario: si passa dalla teoria alla pratica in maniera fluida e a volte contemporanea. Obiettivo è imparare a usare il proprio corpo, andare a tempo con la musica – trattandosi di danza questo è molto importante- il divertimento e la conoscenza di tutti i passi base, e ancora puntiamo alla cultura della danza in oggetto.

Imparare a stare con i propri compagni e fare gruppo, essere positivi e non buttarsi mai giù se un passo e un movimento non viene appreso subito. Ci vuole tanta pazienza, tenacia e dedizione. Io dico sempre che questa disciplina nasce in strada e ha come obiettivo quello di togliere i ragazzi dalla strada”. Sono queste le parole di Mattia Campagnola, il maestro che si occuperà dei laboratori di breakdance e lavorerà con i giovani di Quartu Sant’Elena, oltre a quelli dei corsi già avviati di Donori e Teulada, all’interno appunto del progetto Conoscer-Si.

CINEMA “LOW COST”. Il laboratorio è a cura di Artisti fuori posto (ore totali 30).
Ha l’obiettivo di guidare gli allievi attraverso lo studio e l’analisi delle varie fasi di realizzazione di un cortometraggio (sia esso di fiction, documentario o videoclip), mettendo i giovani a conoscenza del funzionamento della macchina-cinema e creando, se possibile, spettatori sempre più consapevoli del potere e della forza dell’immagine e dei suoi “mezzi di trasporto”: cinema, tv, internet. Il tutto verrà studiato e realizzato tramite degli smartphone e altre attrezzature facilmente reperibili, in modo da azzerare i costi di produzione dell’opera cinematografica e rendere il tutto più vicino al linguaggio normalmente utilizzato dai ragazzi.


Durante il laboratorio, gli allievi realizzeranno una breve produzione cinematografica all’interno della quale si divideranno i compiti secondo criteri di funzionalità e, dopo aver elaborato soggetto e sceneggiatura, dirigeranno e riprenderanno le scene del  loro  progetto  di  cinema  che  verranno  montate insieme ai docenti.

L’insegnante, Alessandro Pani. Attore, video-maker. Laureato in Scienze della Comunicazione è socio fondatore e vice-presidente della compagnia. Si forma e collabora in qualità di attore e regista con diverse compagnie della provincia di Cagliari (Akroama, Riverrun Teatro, Crogiuolo, Teatro di Sardegna, Effimero Meraviglioso). Ha lavorato in oltre quaranta produzioni fra teatro, cinema e pubblicità, tra le quali Knock out – fuori i secondi (per Deamater), Trainspotting (Artisti Fuori Posto), Nel mondo grande e terribile (Terra de Punt) e Fiore gemello (Picture Show). Inoltre è video-maker e video editor, collabora in qualità di docente ai corsi di Cinema a basso costo diretti dallo scrittore e regista Fabio Sanna e con l’Umanitaria di Alghero.