Ucraina: i produttori laziali donano 12mila litri di latte alla popolazione

Le cooperative rappresentanti della gran parte della produzione del latte locale hanno deciso di testimoniare il senso di squadra e coesione dell’intera filiera produttiva del Lazio con un forte gesto di solidarietà.I produttori hanno deciso, infatti, di inviare aiuti umanitari alla popolazione Ucraina.

Il primo furgone, brandizzato occasionalmente con due bandiere dell’Ucraina a forma di cuore, è partito dalla sede dell’azienda Ariete Fattoria Latte Sano con oltre 12.000 litri di latte au lunga conservazione prodotto con latte del Lazio ed altri prodotti UHT.

Alla guida del veicolo lo stesso presidente della Fattoria Latte Sano, Marco Lorenzoni, che ha voluto portare personalmente i prodotti caseari presso la parrocchia Santa Sofia in via Boccea a Roma.

advertisement

“Con questa donazione – ha detto il presidente Lorenzoni – la filiera unità dimostrano di avere un grande cuore, malgrado stanno vivendo un momento di difficoltà a causa della crisi in atto. La scelta di guidare personalmente il camion nasce invece dal fatto che sono particolarmente legato a quel territorio per motivi familiari e quindi ho sentito il dovere di testimoniare in maniera concreta la mia vicinanza e quella dell’azienda che presiedo al popolo ucraino”.