Collaborazione tra INAIL e CIP per la riabilitazione attraverso lo sport

L’INAIL e il Comitato Paralimpico (CIP) rafforzano la loro sinergia per la riabilitazione e il reinserimento sociale delle persone con disabilità da lavoro attraverso la pratica sportiva.

 

Nell’ambito delle previsioni del nuovo “Piano Quadriennale di attività per la promozione e la diffusione della pratica sportiva delle persone con disabilità da lavoro 2022/2025” https://www.inail.it/cs/internet/docs/allegato-1-determina-dg-ff-n-13-del-27-dic-2021.pdf?section=atti-e-documenti, l’INAIL e il Comitato Paralimpico (CIP) rafforzano la loro sinergia per la riabilitazione e il reinserimento sociale delle persone con disabilità da lavoro attraverso la pratica sportiva, finalizzata al recupero dell’autonomia e al reinserimento nella vita di relazione e nel contesto sociale di coloro che hanno subito gravi infortuni sul lavoro o malattie professionali: il Direttore della Sede INAIL di Cagliari, Giuseppe Pintor, e la Presidente del Comitato Paralimpico (CIP) Regione Sardegna, Cristina Sanna, hanno sottoscritto il “Protocollo attuativo per l’apertura e la gestione di uno sportello CIP dedicato all’attività di promozione e diffusione della pratica sportiva delle persone con disabilità da lavoro” per gli anni 2022/2025.

I due enti attivano un apposito “Sportello informativo CIP” presso la Sede INAIL di Cagliari, finalizzato a promuovere l’avviamento e l’esercizio della pratica sportiva a livello sia amatoriale sia agonistico per le persone con disabilità da lavoro, residenti nel territorio di competenza. Inoltre la collaborazione e l’impegno congiunto delle due organizzazioni su tali temi condivisivi creano occasioni di svago e socialità non solo per l’assistito INAIL ma anche per i suoi familiari, attraverso lo sport come fattore di integrazione nella comunità e momento per favorire l’inclusione e il reinserimento sociale delle persone disabili.

advertisement

Ad esempio si organizzano Open Day e Campus, come i seguenti previsti per il primo semestre 2022:
– Open Day Multidisciplinare Scherma e Para-Badminton Maracalagonis sabato 16 aprile
2022;
– Open Day Vela Paralimpica Torre Grande (OR) domenica 5 giugno 2022;
– Open Day Tennistavolo Norbello venerdì 20 maggio 2022;
– Open Day Tiro con l’Arco Nurachi domenica 12 giugno 2022.

Per l’INAIL lo sport è un fondamentale strumento di riabilitazione psicomotoria e di reinserimento sociale dei propri assistiti: è un elemento importante del processo riabilitativo delle persone con disabilità, per perseguire la ripresa delle motivazioni e della vita attiva.

Gli interventi INAIL sono mirati a sostenere l’infortunato/tecnopatico nella pratica dell’attività sportiva, ricreativa o ludico-motoria in quanto utile a migliorare il benessere psicofisico anche mediante l’adozione di stili di vita adeguati alla condizione di disabilità, mettendo a disposizione professionalità, competenze, ausili e protesi sportive.

Il CIP disciplina, regola e gestisce le attività sportive per persone disabili sul territorio nazionale, secondo criteri volti ad assicurare il diritto di partecipazione all’attività sportiva in condizioni di uguaglianza e pari opportunità. Ad oggi, il CIP riconosce oltre quaranta entità sportive, tra federazioni paralimpiche, discipline paralimpiche, enti di promozione paralimpica ed associazioni benemerite paralimpiche.

La collaborazione tra INAIL e CIP, in questi anni, ha permesso, nel corso del tempo, di avviare alla pratica sportiva molti infortunati che nell’attività motoria hanno trovato risorse e motivazioni per rimettersi in gioco e ricominciare con una nuova esperienza di vita.

Tutte le Sedi INAIL della Sardegna hanno in programma per gli anni del Piano la collaborazione con il CIP regionale per lo sportello e per le iniziative di avviamento alla pratica sportiva e alle diverse discipline di sport paralimpici per gli infortunati sul lavoro interessati nei rispettivi territori di riferimento.