A Carbonia lo show di successo del Circo Rinaldo Orfei Dal 1 all’11 aprile, in pista artisti ed attrazioni pluripremiate al Festival di Montecarlo e al Festival di Latina

Lo show di successo del Circo Rinaldo Orfei di Tayler Martini approda in Sardegna, a Carbonia dall’1 all’ 11 aprile, con uno spettacolo inedito e ricco, artisti ed attrazioni pluripremiate al Festival di Montecarlo e al Festival di Latina.

A Carbonia lo show di successo del Circo Rinaldo Orfei – Dal  1 all’11 aprile, in pista artisti ed attrazioni pluripremiate al Festival di Montecarlo e al Festival di Latina

Lo show di successo del Circo Rinaldo Orfei di Tayler Martini approda in Sardegna, a Carbonia dall’1 all’ 11 aprile, con uno spettacolo inedito e ricco, artisti ed attrazioni pluripremiate al Festival di Montecarlo e al Festival di Latina.

Il confortevole chapiteau si trova in area parcheggio Stadio. In programma i seguenti spettacoli: tutti i giorni ore 17.30 e ore 21.00; domenica ore 16.00 e ore 18.30; martedì, chiuso; martedì riposo; lunedì 11 aprile unico spettacolo, ore 17.30. Per ulteriori informazioni ed eventuali promozioni è possibile consultare la pagina Facebook Circo Orfei.
Lo show circense si svolgerà in piena sicurezza nel rispetto delle norme anti-Covid, mascherina da portare con sé.

Tradizione circense, comicità, musicalità, numeri aerei, equilibrismo e novità s’intersecano nello show, con una grande parata di artisti. Tra le prestigiose attrazioni, i maestosi elefanti della famiglia Gartner, vincitori del Clown D’Oro al Festival di Montecarlo, un’esibizione da record per i conduttori e per i tre bellissimi esemplari. Balto e Boris, coppia affiatata di Border Collie guidati dall’amato compagno Mister Adam, sono pronti ad acrobazie e percorsi di agility, in cui l’istruttore è in perfetta sinergia con i suoi fedelissimi; volteggiano con maestria anche i multicolor pappagalli, protagonisti di simpatiche performance con Miriam Zorzan. La tecnologia e l’innovazione approdano al circo con un’attrazione che dall’America giunge in Italia ed è amata da grandi e bambini, l’auto Transformer.
Coreografie di presenza scenica, giochi di luce e colori, uno spettacolo   che riserva anche un gran finale e tante altre attrazioni che saranno intervallate dai clown musicali, i Bazan.

advertisement

 

Articolo precedenteIl canottaggio sardo conquista sette medaglie al primo Meeting Nazionale di Società
Articolo successivoPrimavera in arrivo: otto cose da sapere sulla Leishmania
Michael Bonannini (La Maddalena, 8 Agosto 2000), è un regista, sceneggiatore, poeta e giornalista. Si è diplomato nel 2022 presso l'Accademia d'arte di Cagliari. Nell'estate del 2018 ha frequentato il workshop "Plus Movie And Communication Course", presso la CSUN di Los Angeles, dove ha studiato storia del cinema e copywriting. Tra il 2019 e il 2020 ha frequentato la "Scuola di Altaformazione per Sceneggiatori Cinetelevisivi", (Associazione Script&Film), dove ha appreso le tecniche dello story-telling e della sceneggiatura cinetelevisiva. Il suo primo lavoro è del 2019, quando ha prodotto, scritto, diretto e interpretato il suo primo cortometraggio: "Arrivederci Casa", disponibile su YouTube. Durante l'estate 2020 ha prodotto, scritto e diretto il suo secondo cortometraggio: "Il Ragazzo Che Collezionava L'Uomo Ragno", anch'esso disponibile su YouTube. Il corto è stato proiettato fuori concorso al Premio Solinas 2020. Nell'Ottobre del 2020 si è trasferito a Cagliari per frequentare l' "Accademia D'Arte di Cagliari", nella triennale di Scrittura Creativa e Editoria, dove si è formato come scrittore, editor, correttore di bozze, blogger, poeta e giornalista. E' iscritto regolarmente alla Creative Writers Italia, nel quale è socio Senior, con riconoscimento MISE. Il suo primo libro, "Spento: Parole di un cuore spezzato" è in tutte le Librerie e Store Online. Nell'Ottobre 2022 esce il suo terzo cortometraggio: "The Overseers". A Febbraio 2023 uscirà il suo prossimo libro: "Il multiverso negli occhi".