Rifiuti speciali Covid: ecco le regole per il ritiro in Marmilla

Attivo il servizio speciale della raccolta differenziata nei 18 comuni dell’Unione Marmilla.

Il ritiro dei rifiuti speciali per Covid in Marmilla: ecco le regole.

Nel territorio crescono i casi di positività di giorno in giorno.

 

I casi di cittadini positivi aumentano di giorno in giorno nei diciotto comuni dell’Unione Marmilla.

Oramai sono molte decine, spalmate in diciotto centri.

advertisement

Per questo diventa sempre più importante il servizio suppletivo di raccolta differenziata dei rifiuti nelle abitazioni di persone positive o sottoposte a quarantena.

Uno sforzo ulteriore fatto dall’Unione di comuni “Marmilla”, che gestisce il servizio di raccolta differenziata nei 18 comuni del territorio attraverso il servizio ambiente.

Per questo è importante comunicare ai cittadini, che siano risultati positivi o in quarantena tutte le regole per differenziare i loro rifiuti, che in questo periodo di isolamento diventano “speciali”.

IL RITIRO

Questa particolare tipologia di rifiuti verrà ritirata il mercoledì e venerdì nei paesi seguiti dalla ditta Econord, ovvero Sanluri, Segariu, Villamar e Furtei, mentre il martedì e venerdì nei paesi seguiti dalla ditta Co.sir, ovvero Barumini, Collinas, Genuri, Gesturi, Las Plassas, Lunamatrona, Pauli Arbarei, Setzu, Siddi, Tuili, Turri, Ussaramanna, Villanovafranca e Villanovaforru.

LE MODALITA’

Per i cittadini positivi o in quarantena obbligatoria queste le regole.  I rifiuti non devono essere differenziati, ma vanno chiusi con due o tre sacchetti resistenti. Gli animali domestici non devono accedere ai locali, nei quali sono presenti i sacchetti.