Green pass: Donato: “c’è un giudice a Reggio. Adesso si cambi norma”

Green pass

“È proprio il caso di dire che a Reggio Calabria c’è un giudice che ristabilisce la legalità costituzionale. Draghi e Speranza adesso rispettino i diritti fondamentali dei cittadini iniziando dal restituire la libertà di movimento ai pendolari dello Stretto e il diritto alla continuità territoriale ai siciliani”

Lo afferma l’europarlamentare indipendente Francesca Donato commentando la decisione del Tribunale civile di Reggio Calabria che consente all’agente di commercio palermitano Fabio Messina dì tornare in Sicilia dopo essere stato bloccato per giorni agli imbarcaderi di Villa San Giovanni perché’ non vaccinato e quindi privo di Green pass.

“Sono in attesa di leggere le motivazioni della decisione del giudice Elena Luppino – continua Donato – tuttavia mi sembra chiaro che il magistrato abbia ritenuto di dover tutelare un cittadino siciliano dall’illegittima restrizione alla sua libertà di circolazione, dovuta ad una  norma confusa e assurda che il governo Draghi deve correggere al più presto”.

advertisement

“Mi auguro che altri cittadini facciano ricorso e che altri giudici decidano mettere fine al confino dei siciliani, dei sardi e dì tutti gli abitanti delle isole minori” conclude la deputata europea.