Radio e Cinema: HollywoodParty in trasferta a PuntodiVistaFestival

locandina 10 dicembre 2021
locandina 10 dicembre 2021

Cagliari, 6 dicembre 2021 – Venerdì 10 dicembre alle 20:30 presso il Teatro Adriano di Cagliari è in programma il quarto appuntamento con la 14a edizione del PuntodivistaFilmFestival, il concorso internazionale di cinematografia organizzato dall’associazione culturale Art’In di Cagliari. Saranno proiettati altri tre cortometraggi che fanno parte dei 17 finalisti selezionati dalla giuria di esperti composta da registi, sceneggiatori, esperti di fotografia e giornalisti. Il programma prevede tre film di altrettanti registi italiani: “Dream” di Davide Vigore; “Una nuova prospettiva” di Emanuela Ponzano; “Lo chiamavano Cargo” di Marco Signoretti.

La serata sarà impreziosita dalla presenza di due ospiti di caratura internazionale, Steve Della Casa e Michele Salimbeni: il loro dialogo con il giornalista Bepi Vigna verterà sul tema “…e il western?”. Le divagazioni musicali saranno curate dal pianista Salvatore Spano.

Biografia di Steve Della Casa

Critico cinematografico, sceneggiatore, regista e conduttore radiofonico, dal 1994 conduce il programma quotidiano radiofonico “Hollywood Party” a RadioTreSceneggiatore del documentario su Sergio Corbucci “Django & Django”, con Quentin Tarantino, Franco Nero e Ruggero Deodato, è stato tra i fondatori del Torino Film Festival, che ha diretto sino al 2002. 

Steve Della Casa
Steve Della Casa

Collabora con il quotidiano La Stampa e le riviste Film TV, Cineforum, SegnoCinema. Nel 2004 è stato nominato consigliere d’amministrazione del Museo Nazionale del Cinema. Dal 2006 è presidente della Film Commission Torino Piemonte. È stato direttore artistico del RomaFictionFest e docente di Storia e critica del cinema, della radio, della televisione e dei nuovi media, all’Accademia nazionale d’arte drammatica “Silvio d’Amico”. 

advertisement

Ha pubblicato libri in Italia e all’estero e diretto numerosi documentari, vincendo un Nastro d’Argento e partecipando ai festival di Venezia, Locarno, Roma, Torino.

Biografia di Michele Salimbeni

Regista e filosofo romano, vive e lavora a Parigi. Da adolescente ha iniziato a girare brevi film sperimentali in super 8. Ha scritto e diretto tre lungometraggi: “Under the Sky” (2006), “La Lupa” (2020, menzione d’onore al PIFF Paraná Internacional Film Festival in Argentina, è tratto dal racconto di Giovanni Verga e co-diretto insieme alla regista francese Manon Décor) e “Drzewo miłosierdzia” (2021, L’albero della misericordia), attualmente in fase di post-produzione. Ha diretto inoltre numerosi cortometraggi, tra cui “Questo sguardo” (2004, nomination miglior film italiano al 22° Torino Film Festival).

Michele Salimbeni
Michele Salimbeni

Con i suoi lavori ha partecipato a vari festival cinematografici internazionali. Ha scritto la sceneggiatura del film di Sergio Citti “I magi randagi”, tratto da un soggetto originale di Pier Paolo Pasolini, con cui ha vinto il Premio Qualità del Ministero dello Spettacolo e per il quale ha ricevuto le nominations al Golden Globe ed ai Nastri d’Argento come miglior sceneggiatore.

Sta lavorando alla stesura di un libro su John Ford. Collabora con la rivista Teorema, per cui ha scritto una “Storia del cinema Western” a puntate. Da oltre dieci anni conduce una ricerca sul West americano, tema di cui è appassionato sin dall’infanzia e che lo ha portato ad intraprendere una vera attività di cowboy e ad adottare e condividere quel particolare stile di vita.

Ha compiuto diversi viaggi, esperienze e ricerche nel West (Arizona, California, Colorado, Montana, Nevada, Utah, Wyoming).