NAS: Belvì, sequestrati 55kg di alimenti scaduti

Stazione di Belvì: Controlli agli esercizi pubblici della Compagnia Carabinieri di Tonara con il NAS di Sassari. Due denunce e 55kg di alimenti sequestrati.

Nella serata del 04 dicembre 2021 nel corso di un servizio coordinato dalla Compagnia Carabinieri di Tonara (NU), i militari della Stazione di Belvì (NU) congiuntamente al personale specializzato del Nucleo Anti Sofisticazione di Sassari (SS) e col supporto del Nucleo Operativo della Compagnia di Tonara (NU) hanno effettuato presso alcuni esercizi pubblici insistenti nei Comuni di Belvì (NU) e di Aritzo (NU) specifici controlli di natura igienico sanitaria nell’ambito del commercio e della salute pubblica ed in materia di contenimento dei contagi da coronavirus.

I controlli sono stati improntati alla verifica del possesso delle certificazioni verdi di avventori e di esercenti ed alla verifica approfondita e specifica delle condizioni di tracciabilità e di conservazione degli alimenti nonché delle generali condizioni di pulizia dei locali pubblici. All’esito dei controlli effettuati sono state contestate ed elevate violazioni amministrative e penali nei confronti di due degli esercizi controllati.

In particolare le violazioni amministrative sono state accertate in materia igienico sanitaria in commercio e salute ed in materia di rispetto delle misure di contenimento da contagi dovuta al mancato uso dei dispositivi di protezione individuale.

advertisement

Inoltre si è proceduto al deferimento all’Autorità Giudiziaria competente dei due esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, per aver congelato arbitrariamente alimenti acquistati allo stato fisico freschi e per avere conservato alimenti scaduti di validità ed in evidente stato di alterazione (anneriti ed ossidati dal gelo), con conseguente sequestro probatorio di circa 55kg di alimenti (carni, pesci e verdure).

Il servizio svolto da parte dei Carabinieri della Compagnia di Tonara è stato il risultato di un costante controllo del territorio, con i conseguenti controlli preventivi nel rispetto delle normative sanitarie, attualmente oggetto d’intensificazione da parte dell’intero Comando Provinciale di Nuoro connessi alle imminenti festività natalizie.