Il Premio Letterario Alziator presenta “Camillo Bellieni ed Emilio Lussu”.

PREMIO LETTERARIO FRANCESCO ALZIATOR

ANTEPRIMA DEL LIBRO

CAMILLO BELLIENI ED EMILIO LUSSU

Meridionalismo, Sardismo e Antifascismo dal primo dopoguerra alla svolta autoritaria

Cagliari – T Hotel, 4 dicembre 2021

Ore 17.30

In occasione della serata conclusiva del Premio Letterario “Francesco Alziator”, sabato 4 dicembre 2021 presso il T Hotel di Cagliari, Via dei Giudicati 66, con inizio alle ore 17.30, avrà luogo l’anteprima del libro Camillo Bellieni ed Emilio Lussu. Meridionalismo, Sardismo e Antifascismo dal primo dopoguerra alla svolta autoritaria, di Alberto Monteverde e Paolo Pozzato, Presentazione di Christian Solinas, Prefazione di Aldo Accardo, Gaspari Editore.

Il volume, patrocinato dalla Presidenza della Regione Autonoma della Sardegna, si inquadra nelle celebrazioni per il centenario della fondazione del Partito Sardo d’Azione ed è dedicato alle straordinarie figure di Camillo Bellieni ed Emilio Lussu che del Partito Sardo furono i principali artefici.

Il libro

Camillo Bellieni, nato a Sassari nel 1893, è stata una delle figure più significative del travagliato primo dopoguerra in Italia. Uomo retto e di vasta cultura, valoroso Ufficiale della Brigata “Sassari”, fu il leader del Movimento dei Combattenti in Sardegna. Tra i fondatori del Partito Sardo d’Azione, seppe dare voce ai reduci della trincea che reclamavano lavoro, terre da coltivare ed un’esistenza più degna. Antifascista intransigente, si oppose al regime con forza e coraggio pagandone di persona le terribili conseguenze.

advertisement

Tutto un mondo di relazioni e contatti, aspirazioni e disillusioni emergono dai suoi numerosi e lucidi scritti riproposti nel libro. Sullo sfondo di tempi tumultuosi e irripetibili si stagliano figure di uomini che, nel bene e nel male, con Bellieni ebbero non solo stretti rapporti di amicizia ma di appassionata collaborazione politica. Su tutte quella complessa di Emilio Lussu, l’eroico Capitano di Un Anno sull’Altipiano, l’amico fraterno nel quale fu il primo a riconoscere doti morali non comuni e appassionato impegno civile.

La forza e l’attualità del pensiero di Bellieni ma anche il personale travaglio emergono dalle pagine di questo libro dove il ricorso a documentazione di prima mano e un apparato iconografico di straordinario valore contribuiscono a rievocare una delle più complesse e meno conosciute pagine della storia recente d’Italia nel centenario della Fondazione del glorioso Partito Sardo d’Azione.

 

Gli autori

Alberto Monteverde, è nato a Cagliari nel 1963. Giornalista, storico dell’età contemporanea, è autore di numerosi saggi d’argomento storico militare e curatore di mostre storiche di successo. Ricercatore presso i più importanti archivi nazionali ed internazionali, ha rinvenuto significativi documenti inediti riguardanti il ruolo della Sardegna e dei suoi combattenti nei due conflitti mondiali. Ufficiale della Riserva Selezionata dell’Esercito, ha prestato servizio presso l’Ufficio Storico dello Stato Maggiore dell’Esercito. È membro della Società italiana di Storia Militare.

Paolo Pozzato è nato a Bassano del Grappa nel 1958. Docente di storia e filosofia è fra i più insigni storici del primo conflitto mondiale. Membro di importanti comitati scientifici, ha preso parte a numerosi convegni nazionali e internazionali. Autore di decine di libri, saggi e articoli, è traduttore di inediti memoriali austriaci e tedeschi sulla Grande Guerra. Consulente dello Stato Maggiore della Difesa su temi di Storia militare, è socio della Società italiana di Storia Militare.