Uta. Quattro napoletani denunciati per per frode informatica e furto d’identità 

Due arresti a Olbia

Uta. Quattro napoletani denunciati per per frode informatica e furto d’identità

Ieri ad Uta, a conclusione delle indagini scaturite da una denuncia-querela formalizzata da una 31enne impiegata del luogo, i carabinieri della locale Stazione hanno denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari, per frode informatica e furto d’identità in concorso, quattro persone residenti a Napoli (1 italiano tre bengalesi).

Questi, in concorso tra loro, dopo aver sottratto i dati anagrafici e falsificato la carta d’identità della querelante, avevano aperto a suo nome diversi conti correnti bancari telematici.

In essi avevano fatto confluire somme di denaro di verosimile provenienza illecita che poi erano state smistate tramite l’effettuazione di bonifici su conti correnti bancari e carte di credito a loro intestati.

advertisement

Avevano insomma creato a nome della donna una stazione di transito di denaro del quale non è in questo momento possibile ricostruire l’origine che allo stato comunque non appare essere troppo limpida, ma al di là di questo il furto d’identità è cristallizzato. Verranno eseguite ulteriori indagini.