Tennistavolo: Sassari perde in A2 e vince in B2

Fine settimana in agrodolce per le squadre del Tennistavolo Sassari. In agro più per i risultati che non per le prestazioni. La A2 maschile ha conosciuto la prima sconfitta in campionato, dopo tre pareggi. La capolista Ennio Cristofaro dell’Area di Casamassima ha espugnato il campo della Scuola Media n°2 col punteggio di 4-2, dopo un’accesa battaglia.

La formazione pugliese è partita forte vincendo i primi due confronti con Samuel Tobi Falana e Antonio Pellegrini, rispettivamente sui pongisti di casa Ganiyu Ashimiyu e Marco Sinigaglia, con quest’ultimo a cedere solo al quinto set. Ha accorciato le distanze Marco Poma con un secco 3-0 su Gerolamo Roberto Minervini.
Gli ospiti hanno ripreso il doppio vantaggio grazie ad Antonio Pellegrini che ha battuto Ganiyu Ashimiyu. Ancora Marco Poma a recuperare, con una rimonta eroica persino nel quinto e decisivo set, vinto 11-9, con legittima esplosione di gioia.
Poma, coach Santona e Ashimiyu
Nel sesto e decisivo confronto grandissimo equilibrio sino agli ultimi colpi, quando Gerolamo Roberto Minervini ha piazzato i punti dell’11-8 nel quinto set, piegando la resistenza di un Marco Sinigaglia in ripresa rispetto all’avvio di stagione ma poco fortunato in questa giornata.
B – In B2 maschile nettissima affermazione del Tennistavolo Sassari che nel girone I batte il Muravera 5-0 e si porta al secondo posto alle spalle della capolista Santa Tecla Nulvi Coop. San Pasquale.
La vittoria sassarese porta la doppia firma di Tonino Pinna (su Nicola Pisanu ed Edoardo Loi) e Abayomi Segun Olawale (su Giovanni Moro e Nicola Pisanu) e quella singola di Luca Baraccani che ha superato Edoardo Loi.
Doppia sconfitta invece per la B femminile nel concentramento di Livorno. Il Tennistavolo Sassari ha comunque lottato in entrambe le partite, come testimoniano anche i punteggi. La formazione allenata da Abayomi Segun Olawale ha perso 4-2 contro il Prato. A vincere due gare è stata la bielorussa di passaporto italiano Stanislava Burenina, che si è imposta su Tatiana Morales Lago e Maria Rita Pilloni.
Marco Poma
Stesso divario di 4-2 nella sconfitta per mano del Modena. Anche in questo match doppia vittoria di Stanislava Burenina, ma la formazione sassarese è andata ad un soffio dal pareggio con l’ottima Laura Pinna capace contro Aurora Vannucci di rimontare dallo 0-2, pareggiare e perdere il quinto set soltanto 11-7, giocandosela praticamente alla pari.