Speriamo che lo compri qualcuno: prosegue per l’isola il tour del libro di Max Medda

Max Medda Speriamo che lo compri qualcuno

Procede a marce forzate il tour di Massimiliano Medda per la presentazione del libro “Speriamo che lo compri qualcuno – Il teatro dei Lapola”, pubblicato da Janus Editore che raccoglie per la prima volta le commedie da lui scritte e messe in scena con successo in tutta la Sardegna dalla compagnia teatrale cagliaritana.

Domani, giovedì 25 novembre, Medda farà tappa a Sassari, alle 18, ospite della Biblioteca Universitaria (Piazza Fiume). Insieme a lui, animatori della serata saranno Stefano e Michele Manca, alias Pino e gli Anticorpi.

 

Si prosegue sabato 27, quando l’autore, attore e regista approderà a Isili, alle 17, al Centro sociale nel Corso Vittorio Emanuele, e ad accompagnarlo e a presentare il libro saranno gli scrittori Rossana Copez e Giovanni Follesa. L’incontro è organizzato nell’ambito del progetto di residenza artistica “Maria di Isili” (ispirata al romanzo di Cristian Mannu).  

Il giorno dopo, domenica 28, Medda sarà nel paese d’ombre, a Villacidro, alle 17.30, al Caffè Letterario di Piazza Zampillo. A dialogare con lui lo scrittore Flavio Soriga. La presentazione è inserita nella VI edizione del Dicembre Letterario villacidrese.  

advertisement

Scritti nel tipico slang casteddaio – battute folgoranti, tormentoni, che hanno ispirato modi di dire ironici ed espressioni gergali – i lavori teatrali di Massimiliano Medda sono la testimonianza viva di quella umanità che era, ed è, il cuore identitario del capoluogo, un esempio di umorismo genuino, sempre attuale e vivo.