Presentazione del libro “La Battaglia di La Maddalena”

Presentazione del libro “La Battaglia di La Maddalena”, 9 – 13 settembre 1943.

Atti del Convegno, Sala consiliare del Comune, ore 17 Cagliari, 18 novembre 2021

Venerdì 19 novembre 2021, presso la Sala Consiliare del Comune di Cagliari, via Roma 145, con inizio alle ore 17, avrà luogo la presentazione del libro La Battaglia di La Maddalena. 9 – 13 settembre 1943 Atti del Convegno.

I curatori dell’evento

La presentazione, che si inquadra nel programma di manifestazioni volto a commemorare i Caduti della Battaglia della Maddalena del settembre 1943, è curata dal Comitato Celebrativo “Capitano di Vascello MOVM Carlo Avegno” con il contributo della Fondazione di Sardegna e il concorso del Comune di Cagliari.

advertisement

Saranno presenti:

Ammiraglio di Squadra (r) Mario Rino Me – già docente di Politica militare presso Centro Alti Studi per la Difesa

Dr. Daniele Sanna – Storico

Dr. Alberto Monteverde – Storico dell’Età Contemporanea

Nel corso dei lavori sarà presentato il documentario Quei giorni a La Maddalena a cura del regista Stefano Saraceni .

Il libro, la ricerca storica e gli Alti Patrocini

Il volume contiene i risultati di un’appassionata ricerca svolta da un pool di studiosi che ha permesso di ricostruire un evento storico poco conosciuto: il violento scontro armato tra le forze italiane e i reparti tedeschi annoveranti i Brandenburger, formazione d’élite della Wehrmacht, che interessò l’abitato e varie località della Maddalena i giorni che seguirono l’armistizio del settembre 1943.

Le attività celebrative e di ricerca si sono svolte sotto il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e l’adesione della Presidenza della Repubblica, con il riconoscimento del Comitato Storico-Scientifico per gli Anniversari di Interesse Nazionale.

La Battaglia della Maddalena

Tra il 9 e il 13 settembre 1943 le forze italiane si opposero alla prepotenza dei reparti tedeschi che con un colpo di mano si erano impossessati della piazzaforte maddalenina. Al comando del Capitano di Vascello Carlo Avegno, poi decorato con la Medaglia d’Oro al Valor Militare, i reparti italiani contrattaccarono le preponderanti forze tedesche ponendole fuori combattimento.

Si trattò del primo esempio in Italia di resistenza armata, spontanea, e interforze di Marinai, Artiglieri e Carabinieri. I militari italiani, corroborati dalla presenza di operai dell’Arsenale, al prezzo di 28 Caduti riuscirono a prevalere sulle più agguerrite forze d’assalto dell’epoca.