Perantoni (M5S), giunta Solinas contro sostenibilità ambientale

Perantoni: Ennesimo attacco al PPR, giunta Solinas contro sostenibilità ambientale

SASSARI, 4 nov. — “Mentre proprio in questi giorni si discute del cambiamento climatico e dell’urgenza di invertire la rotta per contrastare l’impatto degli effetti negativi delle azioni umane sull’ambiente, in Sardegna continua sfrontato l’assalto al piano paesaggistico regionale da parte della giunta leghista.

Come auspicato dai soliti noti, si potrà di nuovo costruire nella fascia protetta delle zone umide e apportare modifiche all’esistente.

Neppure l’impugnazione del cd. Piano Casa davanti alla Consulta (l’udienza è prevista il prossimo 24 novembre) ha evidentemente impedito alla maggioranza di centro-destra di approvare un’altra norma palesemente in contrasto con i princìpi che regolano i rapporti tra Stato-Regione e le reciproche competenze in materia di tutela dell’ambiente.

advertisement

L’ennesimo tentativo della giunta guidata da Solinas di scardinare le norme poste a tutela delle coste e del paesaggio.” E’ quanto affermato dal presidente della commissione Giustizia di Montecitorio e deputato M5S Mario Perantoni.

“Un’amministrazione regionale sorda – insomma – non solo ai richiami del governo, ma in controtendenza rispetto agli obiettivi di sostenibilità globali, che pare coltivare interessi meramente speculatori a scapito dei cittadini e del paesaggio.

Occorre invece educare le coscienze: è quantomai necessaria una cultura del rispetto e della consapevolezza del territorio in cui viviamo. Sicuramente sarà mia cura segnalare l’illegittimità della disposizione al Ministro per gli Affari Regionali affinché la impugni davanti alla Corte Costituzionale, ma nel frattempo è alta la probabilità che si creino ulteriori situazioni di incertezza nei rapporti giuridici in considerazione della temporanea efficacia della norma, ma anche problemi di carattere pratico in danno dei cittadini e degli amministratori locali”, conclude il deputato pentastellato e avvocato sassarese.