Le isole del Mediterraneo: a Cagliari si propone la macroregione europea

Le Isole del Mediterraneo

Domani, martedì 30 novembre e mercoledì 1 dicembre a Cagliari, negli spazi della Manifattura Tabacchi, sala eventi Opificio Innova, si svolge l’evento “Le Isole del Mediterraneo“.

Il convegno, promosso dal Centro Italo Arabo e del Mediterraneo con il contributo della Fondazione di Sardegna, comprende tre talk tematici per discutere della possibilità di creare una grande macroregione mediterranea che faccia dell’insularità un elemento di sviluppo e di rilancio economico dei territori.

 

Una strategia chiara che vede in prima linea la Sardegna, le Baleari, la Corsica e Malta insieme per dare vita una Macroregione per lo sviluppo locale in ambito Ue. Il progetto punta a promuovere un futuro di cooperazione nel bacino del Mediterraneo dando sostanza al riconoscimento nella Costituzione dell’insularità sarda in un’ottica transfrontaliera, aprendo così una nuova stagione dell’Autonomia per la Sardegna in Europa. Interessante anche il confronto con le Isole Canarie, realtà non mediterranea che ha delle specificità che possono essere prese a modello nella creazione di una macro regione tra Europa, Africa e Vicino Oriente.

Si parte martedì 30 novembre, alle ore 17.30, con un convegno internazionale con la presenza di relatori provenienti dalle isole interessate, allo scopo di valutare le opportunità che possono nascere dalla creazione di una macroregione intesa come istituto che promuove la cooperazione interna all’Unione europea.

advertisement

                                

Si prosegue la mattina di mercoledì 1 dicembre con tre talk:

1) Le donne delle isole del Mediterraneo: esperienze di governo (ore 9:30);

2) Spopolamento delle zone interne e politiche migratorie (ore 10:30);

3) Insularità e trasporti: modelli di continuità territoriale aerea e marittima (ore 11:45).

L’evento è organizzato in partnership con i comuni di Mandas, Sorradile e San Giovanni Suergiu, l’associazione Badde Salighes, C.R.E.I. ACLI della Sardegna, ITS Fondazione Blue Zone e Opificio Innova. Media Partner: Sponda Sud Rivista di Geopolitica, Paesi Arabi, Matex Web Tv e Cagliaripad.  ISCRIZIONE: https://share.hsforms.com/10RdwVt_MRm-YsbVy21Inqg5h3l1

PROGRAMMA

Martedì 30 novembre, ore 17:30: convegno “Verso una macroregione tra le isole del Mediterraneo”

 

SALUTI

Raimondo Schiavone – Presidente del Centro Italo Arabo e del Mediterraneo

 

APERTURA

Alessandra Zedda – Assessore del Lavoro Regione Autonoma della Sardegna

Marie Antoinette Maupertuis – Presidente dell’Assemblea Regionale della Corsica

 

RELAZIONI

Mauro Carta – Presidente C.R.E.I. Acli Sardegna

Isabel Vera Santiago – Esperta di turismo (Isole Canarie)

Giusy Cardia – Amministratrice dell’Istituto Italiano di Cultura de La Valletta, Malta

Sandro Murtas – Associazione Badde Salighes 1879

 

CONCLUSIONI

Antonello Cabras – Presidente della Fondazione di Sardegna

Modera: Alessandro Aramu – Giornalista

MERCOLEDì 1 DICEMBRE – I TALK

Ore 9:30 – Le donne delle isole del Mediterraneo: esperienze di governo

con Isabel Vera Santiago – Esperta di turismo (Isole Canarie)

Elvira Usai – Sindaca di San Giovanni Suergiu

Roberta Loi – Consulente Assessorato Turismo Regione Sardegna

Giusy Cardia – Amministratrice dell’Istituto Italiano di Cultura de La Valletta, Malta

Modera: Alessandro Aramu – Giornalista

***

Ore 10.30 – Spopolamento delle zone interne e politiche migratorie

con Pietro Arca – Sindaco di Sorradile

Umberto Oppus – Sindaco di Mandas

Fabiano Frongia – Sindaco di Villa Sant’Antonio

Modera: Guido Garau – Giornalista

***

Ore 11.45 – Insularità e trasporti: modelli di continuità territoriale aerea e marittima

con Natale Ditel – Segretario generale Autorità di sistema portuale del Mare di Sardegna

Gianfranco Fancello – Professore Trasporti Università di Cagliari

Modera: Guido Garau– Giornalista