Cop 26: i green bond superano i 1,4 trilioni

In vista della Cop 26, Ener2crowd diventa sponsor ufficiale del «Nat Geo Fest» e traccia un bilancio sui «green bond»: superano 1,4 trilioni.

La piattaforma italiana di lending crowdfunding ambientale Ener2Crowd sponsorizza il National Geographic Festival dal 6 al 12 novembre 2021, durante i giorni più “caldi” della Cop26. In vista del lancio dei «mini green bond» la startup analizza l’andamento delle emissioni verdi, focalizzando l’attenzione anche sui possibili 500 milioni di “profughi ambientali”.

In quanto partner ufficiale del «National Geographic Fest 2021», Ener2Crowd, la prima piattaforma italiana di lending crowdfunding ambientale ed energetico, ha deciso di compiere un passo fondamentale in ottica di consolidare il valore “benefit” della sua mission, facendo seguito all’importante aumento di capitale, alla trasformazione in «società benefit» ed all’imminente lancio dei primi mini-bond «green».

Proprio in merito alle “emissioni verdi”, gli analisti di Ener2Crowd mettono in evidenza che il valore dei fondi supera ormai 1,4 trilioni di dollari (1,21 trilioni di euro). Purtroppo —però— ben 7 green bond su 10 non sono in linea con gli accordi di Parigi.

advertisement

Nella maggior parte dei casi —insomma— si tratta di greenwashing, quell’«ecologismo di facciata» finalizzato a dare un’immagine positiva sull’impatto ambientale delle aziende, che risulta però ingannevole e che ha per scopo quello di mascherare gli aspetti negativi per l’ambiente.

Altro punto su cui Ener2Crowd lancia l’allarme quello relativo ai migranti ambientali. «Se la temperatura continua ad alzarsi il rischio è quello di ritrovarsi con 500 milioni di profughi per ogni grado in più sulla Terra» avvertono gli analisti di Ener2Crowd.

L’azienda, ora impegnata anche come partner tecnologico strategico per le grandi utilities in progetti finalizzati a coinvolgere i territori e creare le prime comunità energetiche carbon neutral in Italia, in ambito dell’autorevolissimo evento «Nat Geo Fest», ha deciso di promuovere un panel intitolato “Quando la sostenibilità è partecipazione” che si terrà il giorno 10 novembre 2021 alle ore 12 a Milano presso il Cinema “City Life Anteo”, moderato dalla climatologa e meteorologa Serena Giacomin.

L’evento, che vedrà i fondatori di Ener2Crowd impegnati su tematiche legate alle strategie di inclusione e partecipazione delle persone alla green economy, il più grande e più importante movimento economico della storia dell’umanità che permetterà finalmente al genere umano di costruire un futuro più sostenibile, sarà trasmesso in diretta sulla piattaforma Nat Geo Fest.

«Questo è per noi un passo fondamentale che metterà alla prova anche il valore della nostra missione, offrendo tale valore al grande pubblico. Da sempre crediamo nel principio dell’accessibilità democratica e dunque questo Nat Geo Fest è per noi importante per riuscire ad arrivare a tutti coloro i quali hanno già un “perché” ed offrire loro la risposta più efficace —il “come” ed il “quando”— per costruire un futuro sostenibile» sottolinea Niccolò Sovico, ceo, ideatore e co-fondatore di Ener2Crowd.com, che nel 2020 era stato scelto da Forbes come uno dei 100 talenti del futuro under-30.

«È arrivato il momento di mostrare al mondo e a tutti coloro i quali hanno a cuore la costruzione di un futuro migliore che è possibile far lavorare le proprie risorse in modo remunerativo per raggiungere quell’obiettivo. Ed è importante sapere che c’è questa opportunità perché oggi più che mai ogni euro speso, costruisce un futuro della stessa qualità di ciò che compra» aggiunge Giorgio Mottironi, cso e co-fondatore di Ener2Crowd nonché chief analyst del GreenVestingForum.it, il forum della finanza alternativa verde.