Confronto fra Unione “Marmilla” e assessore regionale Lampis

La Regione sostiene il rilancio della Marmilla. A Lunamatrona confronto fra gli amministratori dell’Unione “Marmilla” e l’assessore regionale Gianni Lampis. Il presidente dell’Unione Pisanu: “Il PNRR occasione storica per il territorio”.

Positivo incontro istituzionale fra gli amministratori dell’Unione di comuni “Marmilla” e la Regione, rappresentata dall’assessore regionale alla difesa dell’ambiente Gianni Lampis, che si è svolto nell’aula consiliare di Lunamatrona.
L’INCONTRO Dopo i saluti del sindaco Italo Carrucciu, è stato il presidente dell’Unione Marco Pisanu a prendere la parola e a relazionare sulla situazione della Marmilla evidenziando le tante emergenze rimaste ancora irrisolte. “A partire dalla situazione sanitaria”, ha ricordato Pisanu, “in tanti comuni rimangono assenti diversi servizi essenziali, come la medicina generale.  E poi le criticità nei trasporti, che penalizzano soprattutto gli studenti con una palese negazione del diritto allo studio”.
Lo sguardo è stato poi rivolto al prossimo futuro, ovvero alla programmazione regionale 2021-27 e al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, piano definito dallo stesso Pisanu “un’occasione storica, unica e irripetibile per il rilancio del territorio”. Il presidente dell’Unione “Marmilla” nel suo intervento ha chiesto alla Regione la giusta attenzione e il necessario sostegno in questa fase importante di programmazione per la Marmilla. Si è poi sviluppato un dibattito, al quale hanno partecipato tanti sindaci e amministratori presenti.

Gli Impegni

A chiudere la riunione l’intervento dell’assessore Gianni Lampis, che ha prima ringraziato gli amministratori dell’Unione per l’incontro e poi ha fatto il punto delle iniziative della Giunta regionale e, in particolare, su quelle relative all’ambiente e alla protezione civile, che riguardano la Marmilla.
Lo stesso assessore Lampis si è poi impegnato a seguire da vicino le vicende e le evoluzioni programmatiche della zona interna e ha assicurato il suo costante impegno e quello di tutta la Giunta Solinas a favore della Marmilla.
Tutti i presenti si sono salutati, concordando sull’esito proficuo e positivo dell’incontro istituzionale “Unione-Regione” e anche sulla necessità di organizzare altri confronti periodici, sempre nel territorio.