Confartigianato Sud Sardegna, il mercato degli appalti

Confartigianato Sud Sardegna

Il mercato degli appalti pubblici spiegato alle imprese e ai
professionisti del Sulcis. A Iglesias, venerdì 19 novembre, un’intera
giornata dedicata a chi vuole lavorare con la Pubblica
Amministrazione. Evento gratuito: organizzano Confartigianato Sud
Sardegna e Sardegna Ricerche, in collaborazione con il Comune di
Iglesias.

Le imprese e i professionisti, di Iglesias e di tutto il Sulcis, che
vorranno partecipare al mercato degli appalti pubblici, conoscere la
piattaforma elettronica sulla quale operare e candidarsi alla
fornitura di beni o servizi per la Pubblica Amministrazione, si
ritroveranno venerdì 19 novembre, a Iglesias per partecipare al
“laboratorio” dal titolo “Metodi e strategie per essere competitivi
nei mercati elettronici MePA e SardegnaCAT”, organizzato da
Confartigianato Imprese Sud Sardegna e curato da Sardegna Ricerche,
con la collaborazione del Comune di Iglesias.

L’iniziativa, che si svolgerà presso il Centro Culturale di via Grazia
Deledda, dalle 9.15 accoglierà professionisti e imprese mentre alle
9.30 è prevista l’introduzione ai lavori curata da Confartigianato
Imprese Sud Sardegna e dal Comune di Iglesias.  Per tutto il resto
della giornata, fino alle 17.00, con pausa alle 13.00, si alterneranno
gli interventi di Marcello Secchi, Referente Consulenza MePA e
Sardegna-Sportello Appalti Imprese, e di Monica Saba, Consulente MePA
dello Sportello Appalti Imprese.

advertisement

Quattro gli argomenti principali del seminario “I mercati elettronici
tra scenario attuale e futuro: quali benefici e quali opportunità” e
“Mercati elettronici: cosa sono e come funzionano. I settori
merceologici, le modalità di registrazione e abilitazione, soglie e
modalità di partecipazione”. A seguire l’esercitazione “I bandi di
abilitazione e le categorie merceologiche”. La giornata verrà chiusa
da “Registrazione e abilitazione al MePA delle imprese interessate”.
Per questo motivo le imprese dovranno dotarsi, e portare con se, di un
pc portatile, un dispositivo per la firma digitale con il PIN, della
visura camerale (recente), del numero REA, dei codici INPS e eventuale
codice INAIL, del codice PAT, dei valori fatturati negli ultimi tre
esercizi finanziari approvati, dell’eventuale ripartizione delle quote
societarie e della scansione del documento di riconoscimento valido,
firmato digitalmente.

L’evento è gratuito, ma le imprese e i professionisti che intendono
partecipare all’evento dovranno iscriversi compilando il modulo
all’indirizzo: https://www.sportelloappaltimprese.it/registrati/

L’incontro si rivolge alle imprese che intendono operare sul mercato
elettronico, proponendo accorgimenti e modalità d’uso che possano
renderle operative ed efficienti all’interno della piattaforma MePA
(Mercato Elettronico della PA) che rappresenta uno degli strumenti
pubblici per le imprese sarde. I mercati elettronici rappresentano
oggi il principale strumento di e-procurement pubblico, attraverso i
quali imprese e professionisti hanno la possibilità di ampliare il
mercato potenziale e la visibilità della proprie offerte. Su tali
linee, in coerenza con l’esperienza maturata dallo Sportello Appalti
Imprese, le imprese e i professionisti del territorio interessati
all’argomento verranno guidati verso l’ingresso in tale mercato
economico.

“L’attuale normativa – commenta Pietro Paolo Spada, Segretario di
Confartigianato Sud Sardegna – prevede che le procedure di selezione
tra i fornitori di beni e servizi alla Pubblica Amministrazione
possano avvenire con procedura semplificata tra le imprese iscritte
alla piattaforma MEPA”. “Questo strumento – conclude Spada – è stato
pensato con l’obiettivo di razionalizzare la spesa per beni e servizi
delle amministrazioni del territorio, di ottimizzare le procedure di
acquisto e di supportare il tessuto produttivo locale nell’accesso
competitivo al mercato delle pubbliche forniture”.