Come approcciarsi al mondo dell’app developing per costruire la propria carriera o promuovere la propria azienda

promuovere la propria azienda

Come approcciarsi al mondo dell’app developing per costruire la propria carriera o promuovere la propria azienda 

Praticamente tutti abbiamo uno smartphone che ci fa compagnia durante il corso della giornata e persino di notte.

Ma cos’è che rende questo device così essenziale per le nostre vite? Principalmente la possibilità di fare tutto quello che ci serve per rimanere informati, per socializzare, per divertirci e per fare acquisti senza muoverci di casa.

Tralasciando gli aspetti sociologici e i paternalismi sull’utilizzo eccessivo di questo oggetto tecnologico, e continuando invece a concentrarci sugli aspetti che ne hanno decretato il successo a livello mondiale, è evidente che chi vuole proporsi verso il proprio target di riferimento, non può non utilizzare un’app apposita.

advertisement

Il lavoro dell’app developer è sicuramente uno dei più ambiti, non solo per chi vuole costruirsi una carriera magari all’interno di un’azienda del settore o per chi ha un animo imprenditoriale vuole mettersi in proprio, ma anche per quelle aziende che non possono permettersi di pagare uno sviluppatore per sbarcare nel mondo delle app per promuovere la propria attività.

Ecco alcuni consigli su cosa fare in entrambi i casi. 

Il percorso per chi vuole essere un professionista del web developing: partire dalle basi

Il percorso obbligato da compiere per chi ha la voglia di diventare uno sviluppatore di applicazioni è quello di costruire delle basi di programmazione solide e quanto più onnicomprensive. Per farlo basta rivolgere a un ente formativo in ambito coding con una proposta seria e delle modalità di apprendimento veloci ma efficaci come aulab. La PMI italiana si prefigge di formare i futuri coder concentrandosi a livello didattico su quelli che sono i linguaggi di programmazione più importanti, non dimenticandosi dell’aspetto pratico, utile per trasformare il proprio sapere in saper fare.

Il secondo passo sarà quello di concentrarsi su skill specifiche che permettono di specializzarsi e di trovare la propria nicchia all’interno di un mercato del lavoro spesso molto settorializzato, ma immancabilmente super competitivo, in cui solo i professionisti più competenti riescono ad emergere.

Per farsi conoscere sarà poi necessario cominciare a produrre qualcosa che possa essere inserito in un proprio portfolio. Per farlo nel miglior modo possibile, meglio sfruttare una metodologia agile mutuata dal mondo delle startup che permette di accorciare i tempi di realizzazione del prodotto finale, con la certezza di avere un risultato soddisfacente.

Questo significa evitare di passare mesi e mesi con l’idea di creare un’app virtualmente perfetta, privilegiando invece un lavoro più snello e per gradi, utilizzando i feedback dei destinatari della propria proposta per attuare quel fine tuning che permetterà di arrivare a un prodotto vincente. 

La strada più semplice ed economica per gli imprenditori: utilizzare un’app builder

Le app builder sono delle soluzioni ideali per chi ha un’azienda che vuole proporre la propria offerta sul mercato ma non ha i soldi necessari per permettersi di assumere uno sviluppatore professionista. Si parla spesso di cifre molto alte e che per un’attività di piccole dimensioni possono risultare proibitive.

Vista la necessità di concentrarsi sul proprio business e la relativa mancanza di tempo per approfondire come si deve tutti quelli che sono i concetti chiave necessari per la creazione di un prodotto del genere, meglio optare per delle tipologie di strumenti che consentano di ottenere un’app di buona fattura senza la benché minima conoscenza di coding.

Un’app builder non è altro che un framework che contiene tutta una serie di template, solitamente raggruppati per categoria, da usare a piacimento per la creazione di un’app che rappresenti la propria azienda. Si può ovviamente anche lavorare da zero su una propria idea di design, ma dipende da quanto tempo e da quante risorse si dispone.

Promuovere la propria azienda

promuovere la propria azienda

In sostanza basterà navigare tra le infinite opzioni messe a disposizione da questi strumenti – con una possibilità di customizzazione piuttosto ampia – per creare un’app più che dignitosa in grado di rappresentare al meglio la propria attività e di raggiungere la propria clientela.