Cagliari, armato di coltello rapina un giovane, arrestato algerino

Polizia di Stato di Cagliari: armato di coltello rapina un giovane. Arrestato un algerino di 21 anni

Nelle prime ore del mattino di ieri gli Agente delle Volanti hanno tratto in arresto un algerino di 21 anni responsabile di rapina aggravata e resistenza a P.U.

L’episodio si è verificato intorno alle 5:30 nella centralissima Via Dettori quando tre giovani, poco più che ventenni, sono stati avvicinati da un ragazzo straniero che con la scusa di vendere della droga ha prima colpito uno dei ragazzi con un calcio alla gamba per poi estrarre un coltello e farsi consegnare il portafoglio contenente la somma di 110€.

Preso il portafoglio, il ragazzo è scappato lungo le scalette che collegano via Dettori con Via Manno, ma i tre giovani dopo un breve inseguimento lo hanno raggiunto e dopo una breve colluttazione il ladro è riuscito a scappare verso il Corso Vittorio.

advertisement

Durante questa colluttazione uno dei ragazzi è riuscito a chiamare il 113 per chiedere aiuto.

Un equipaggio delle Volanti ha raggiunto rapidamente Corso Vittorio notando un ragazzo correre lungo Via Sassari. I poliziotti lo hanno raggiunto in Via Crispi riuscendo e vedere che lo stesso si era nascosto sotto un furgone

Gli Agenti, con non poca difficoltà, sono riusciti ad estrarlo e metterlo in sicurezza.

Il ragazzo accompagnato in Questura è stato tratto in arresto per rapina aggravata e resistenza a Pubblico Ufficiale, ed al termine degli atti è stato accompagnato presso la Casa Circondariale di Uta a disposizione dell’A.G., mentre la vittima della rapina dopo aver sottoscritto la denuncia è rientrato in possesso del portafoglio e del denaro.