“Pescatori di Borghi”, motore fuoribordo elettrico per avviare transizione verso motori elettrici

Progetto “Pescatori di Borghi”: consegnato al Consorzio Cooperative di Marceddì un motore fuoribordo elettrico per avviare una transizione verso l’adozione generalizzata di motori elettrici in ambito lagunare

 

 

 ORISTANO – Un motore fuoribordo elettrico per avviare una transizione verso l’adozione generalizzata di motori elettrici in ambito lagunare è stato consegnato questa mattina al Consorzio Cooperative Marceddì da parte del FLAG Pescando Sardegna Centro Occidentale.

advertisement

 

La consegna – che è avvenuta a Corru s’Ittiri, presso la laguna di Marceddì – rientra nell’ambito delle azioni previste dal progetto di valorizzazione “Pescatori di Borghi”, cofinanziato dalla Fondazione di Sardegna, che mira ad integrare produzione, valorizzazione turistica e sostenibilità.

 

Il Presidente Alessandro Murana ha espresso grande soddisfazione: “Tale progetto rientra a pieno titolo nella strategia del FLAG Pescando che, oltre a supportare gli aspetti di valorizzazione produttiva del settore pesca, sta mettendo in campo uno sforzo progettuale finalizzato alla multifunzionalità (turismo, didattica, etc.) e alla sostenibilità come presupposto per l’ottimizzazione di un grande patrimonio come quello delle lagune.

 

L’Associazione FLAG Pescando Sardegna Centro Occidentale si è costituita nel settembre 2016 come Gruppo di Azione Locale nel Settore della Pesca (in inglese Fisheries Local Action Group – FLAG).

Ha il compito di progettare e realizzare interventi concreti per il miglioramento del settore della pesca e dei settori ad essa connessi nel territorio di riferimento, attraverso un approccio di sviluppo locale di tipo partecipativo. L’associazione è sostenuta dalla Regione Autonoma della Sardegna nell’ambito della Priorità 4 del PO FEAMP (Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e per la Pesca).