Oristano: in mostra il “De Bello Civili” del poeta latino Lucano

Anche quest’anno, il Ministero della Cultura, con l’obiettivo di valorizzare l’immenso e prezioso patrimonio archivistico e bibliografico, propone la manifestazione Domeniche di Carta. Il Comune di Oristano, l’Archivio storico e la Fondazione Oristano partecipano all’evento con una conferenza di presentazione del prezioso Codice di Lucano, conservato presso l’Archivio municipale, in programma domenica 10 ottobre alle 17 e 30 al Palazzo degli Scolopi.

La copia del prezioso manoscritto del XIII secolo riporta il poema della Pharsalia di Marco Anneo Lucano, autore che visse tra il 39 e il 65 d. C. Si tratta di un manoscritto su pergamena, composto da 115 carte.

La paleografia e l’ornamentazione permettono di ricondurre la sua provenienza all’ambito Toscano. Il Codice in dieci libri rappresenta l’unico manoscritto medievale «profano» conservato in città.

advertisement

Domenica, nel corso della conferenza, dopo i saluti del Sindaco Andrea Lutzu e dell’Assessore alla Cultura Massimiliano Sanna, passerà la parola a Gian Matteo Corrias che illustrerà i risultati delle sue analisi e ricerche condotte sul prezioso volume e ad Antonella Casula, responsabile dell’archivio storico che illustrerà la storia recente del libro. La conferenza sarà moderata da Maurizio Casu, Presidente dell’Istar.

Il prezioso volume sarà esposto presso la Sala Matrimoni del palazzo civico dal 10 al 31 ottobre 2021.