HIV, La campagna di prevenzione di Lila Cagliari

HIV, La campagna di prevenzione di Lila Cagliari al congresso scientifico nazionale ICAR

CAGLIARI/RICCIONE, 22 OTTOBRE 2021 – Parlare di Hiv con tutti i linguaggi dell’arte e senza pregiudizi. Questo il risultato della campagna multimediale “With a little help from our friends” realizzata da Lila Cagliari con oltre 30 artisti sardi nel corso dell’anno e che è stata presentata oggi a Riccione, in occasione di ICAR 2021, la conferenza scientifica annuale che riunisce scienziati, ricercatori e le associazioni che rappresentano i pazienti con HIV.
La campagna, avviata in occasione dell’ultima giornata mondiale di lotta all’Aids, ha coinvolto una trentina di artisti sardi, alcuni noti a livello internazionale, per realizzare video, murales, tavole e animazioni grafiche.
“Molteplici linguaggi dell’arte che parlano a tutti della varietà dei contenuti legati all’Hiv” ha spiegato Giacomo Dessì, volontario di Lila e presentatore dell’Oral Poster.
“Siamo soddisfatti del riconoscimento della comunità scientifica, le informazioni sulla salute e sulla prevenzione, per quanto complesse, possono essere comunicate in modo accessibile a tutti” ha detto Brunella Mocci, presidente dell’associazione, che ha aggiunto: “Per la terza volta il nostro lavoro sul territorio viene riconosciuto dalla comunità scientifica italiana, un risultato di cui siamo orgogliosi”.
Il titolo dell’Oral Poster è “Talking about stigma and Hiv prevention, the artists’ contribution”, presentato da Giacomo Dessì, Valentina Mascia e Brunella Mocci.
Tra i 31 artisti coinvolti da Lila Cagliari anche il performer cagliaritano, trapiantato a Bruxelles Matteo Sedda. In un video, diretto dal regista Giovanni Coda, rivela la sua positività all’Hiv e spiega che non può trasmettere il virus a nessuno, perché la carica virale è azzerata dalle terapie.
Hanno partecipato alla campagna anche Paolo Fresu, Carolina Melis, La Fille Bertha, Duo Narente, Daniela Tamponi, Tore Manca, Riccardo Atzeni, Crisa, Federico Branca, Joe Perrino, Paolo Carboni, Gianni Dettori, Tellas, Gabriele Ena, Le Lucide, Marco Camba, Manu Invisible, Edoardo Collu, Claudia Aru, Maurizio Olla (Cof Cof), Valentino Congia, Enoc, Peter Marcias, Mauro Patta. I materiali della campagna sono visibili sul sito dell’associazione.
Lila Cagliari ha presentato anche a Roma, in occasione di ICAR 2018 un poster sul progetto EducAids, il programma di prevenzione dell’Hiv rivolto alle scuole superiori della Sardegna e nell’edizione online di ICAR 2020 ha presentato la campagna di prevenzione 2019-2020 finanziata dalla Regione Autonoma della Sardegna.