Geologi in conferenza a Roma

Gli eventi di queste ore affermano ancora di più l'importanza dell'evento che con la Società Geografica Italiana è stato organizzato per Mercoledì 6 Ottobre, dalle ore 9 e 30: "La Geodiversità: elemento caratterizzante i territori italiani" in attesa della giornata UNESCO dedicata alla Geodiversità.

Salvaguardia dell'Ambiente

 

“La Geodiversità: elemento caratterizzante i territori italiani” evento organizzato dalla Società Geografica Italiana e Società Italiana di Geologia Ambientale  MERCOLEDI’ 6 OTTOBRE –  Ore 9 e 30 presso la sede l’Aula “Giuseppe Dalla Vedova” del Palazzetto Mattei in Villa Celimontana ,Via della Navicella n.12.

 

advertisement

ALLE ORE 15 TOUR APERTO ALLA STAMPA con visite tra Colosseo e Antiquarium, il Geosito di Collina Velia, il Geosito del Paleotevere tra i fori , il Geosito del  Campidoglio e la Rupe Tarpea. PUNTO DI RITROVO FERMATA METRO COLOSSEO MA BISOGNA ACCREDITARSI ENTRO LE ORE 20 DI OGGI SCRIVENDO A : UFFICIOSTAMPA@SIGEAWEB.IT

 

Antonello Fiore : “Un’intera giornata dedicata alla Geodoversità presente in Italia. La mattina conferenza con grandi e molteplici esperti da tutta Italia, alla sede della Società Geografica Italiana, alle 15 invece tour aperto alla stampa. Con i geologi tra Colosseo e Antiquarium, non solo vedremo il Geosito di Collina Velia, ma soprattutto un Geosito in elaborazione con depositi del Paleotevere tra strutture dei Fori”.

 

Per partecipare al Tour con punto di ritrovo stazione metro “Colosseo” alle ore 15, è necessaria la richiesta di accredito stampa a ufficiostampa@sigeaweb.it entro e non oltre le ore 20 di OGGI – MARTEDI’ 5 OTTOBRE 2021!

 

 

“Gli eventi di queste ore affermano ancora di più l’importanza dell’evento che con la Società Geografica Italiana abbiamo organizzato per Mercoledì 6 Ottobre, dalle ore 9 e 30 “La Geodiversità: elemento caratterizzante i territori italiani” in attesa della giornata UNESCO dedicata alla Geodiversità.

Abbiamo messo insieme importanti personalità: Claudio Cerreti, Presidente della Società Geografica Italiana, Enrico Vincenti, Segretario Generale della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco, Giuseppe Gisotti, Presidente Onorario della Società Italiana di Geologia Ambientale, Francesco Violo, Presidente del Consiglio Nazionale dei Geologi ed avremo numerosi esponenti del mondo accademico.

Ad esempio Giovanni Sistu dell’Università di Cagliari illustrerà i Paesaggi geologici e la geodiversità come risorsa territoriale in Italia, Raffaele Sardella dell’Università La Sapienza di Roma approfondirà i cambiamenti climatici ma illustrerà anche la biodiversità nelle associazioni futuristiche terrestri nell’Italia del Quattrocento e Francesca Lugeri dell’Università di Camerino.

Ma avremo anche Cristina Giovagnoli dell’ISPRA sulla storia della conoscenza e della tutela del patrimonio geologico in Italia, Aniello Aloia, Coordinatore Nazionale dei Geoparchi Italiani che illustrerà la Rete dei Geoparchi Unesco soffermandosi sulla valorizzazione del patrimonio geologico.

Un focus sarà sulla Geodiversità dei paesaggi minerari con interventi di Alberto Marini dell’Associazione per il Parco Geominerario della Sardegna e di Laura Bortolani. Nella sessione riguardante i Paesaggi geologici non mancherà l’intervento di Martina Di Loreto dell’Healthy Lifestyle Coach”.  Lo ha affermato Antonello Fiore, Presidente Nazionale della Società Italiana di Geologia Ambientale.

 

ALLE ORE 15 TOUR NELL’AREA ARCHEOLOGICA DI ROMA APERTO ALLA STAMPA.

 

“Alle ore 15 – ha proseguito Fiore – inizierà un’escursione sulla “Geodiversità nell’area archeologica del centro di Roma” a cura di Marina Fabbri, Maurizio Lanzini e Carlo Rosa della sezione Lazio della Società Italiana di Geologia Ambientale. Punto di raduno sarà la fermata metro Colosseo.

Da lì partiremo per Colosseo e Antiquarium, il Geosito di Collina Velia, vedremo un Geosito in elaborazione con depositi del Paleotevere tra strutture dei fori, poi vedremo altro Geosito con Tufo Lionato al Campidoglio e la Rupe Tarpea. Sarà un tour, aperto alla stampa in visita ai Geositi per conoscere e far conoscere la Geodiversità esistente nell’area archeologica del centro della Capitale. Un’esperienza unica per poter raccontare e descrivere con i geologi i Geositi che si trovano lungo il patrimonio archeologico della città”.

 

La stampa può accreditarsi entro e non oltre le ore 20 di MARTEDI’ 5 OTTOBRE 2021, inviando i propri riferimenti a ufficiostampa@sigeaweb.it

 

Alle ore 13, sempre nell’ambito dell’evento in programma presso la sede della SOCIETA’ GEOGRAFICA ITALIANA, si terrà la cerimonia di consegna del Premio ideato dalla Società Italiana di Geologia Ambientale.

 

“La Società Italiana di Geologia Ambientale, ha di recente istituito il premio: “Salvaguardia dell’ambiente naturale e antropizzato, la gestione responsabile del territorio e delle sue risorse e la prevenzione e mitigazione dei pericoli naturali”. In nome del Consiglio Direttivo Nazionale conferiremo il Premio – ha concluso Antonello Fiore, Presidente Nazionale della Società Italiana di Geologia Ambientale – a due personalità italiane quali Silvia Paparella, general manager di REMTECH Expo e a Gianluca Valensise dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.

La SIGEA-APS riconosce a Gianluca Valensise, dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, il costante impegno nella ricerca scientifica e nella divulgazione della stessa favorendo nel vasto pubblico la comprensione degli aspetti del rischio sismico che spesso risultano indecifrabili.

Gianluca Valensise si è distinto per la non comune disponibilità a promuovere la cultura della prevenzione e per la capacità divulgativa nel rigore scientifico, valori che l’hanno caratterizzato nella sua carriera di studioso.

La SIGEA-APS riconosce a Silvia Paparella, general manager di REMTECH Expo, la capacità e costanza nel promuovere la diffusione delle tematiche ambientali, andando oltre i singoli aspetti  e riuscendo a declinare la tutela dell’ambiente con un approccio olistico sia per gli aspetti naturalistici sia per la tecnologia innovativa. Silvia Paparella si è distinta per la disponibilità nell’organizzare eventi di disseminazione e per la sua capacità nel promuovere reti di confronto, condividendo idee e propositi. Pregevole la sua attitudine nel lavorare insieme nell’interesse della tutela dell’ambiente”.

 

La cerimonia di premiazione si svolgerà mercoledì 6 ottobre in Roma, a partire dalle ore 13.30 e al termine di un evento organizzato presso l’Aula “Giuseppe Dalla Vedova” del Palazzetto Mattei in Villa Celimontana ,Via della Navicella n.12.

 

“La SIGEA-APS riconosce a Silvia Paparella, general manager di REMTECH Expo, la capacità e costanza nel promuovere la diffusione delle tematiche ambientali, andando oltre i singoli aspetti – ha continuato Fiore – e riuscendo a declinare la tutela dell’ambiente con un approccio olistico sia per gli aspetti naturalistici sia per la tecnologia innovativa. Silvia Paparella si è distinta per la disponibilità nell’organizzare eventi di disseminazione e per la sua capacità nel promuovere reti di confronto, condividendo idee e propositi. Pregevole la sua attitudine nel lavorare insieme nell’interesse della tutela dell’ambiente”.