Galtellì scelto da Poste Italiane per presentare i temi della filatelia

ANNULLO GALTELLI'

Nuoro, 27 ottobre 2021Galtellì è uno dei comuni scelti da Poste Italiane in Sardegna per presentare ai cittadini i temi della filatelia e della scrittura legati alle tradizioni e al patrimonio culturale della comunità.

Per l’evento, che si svolgerà sabato 30 ottobre presso l’Anfiteatro comunale in via San Pietro in occasione della IV edizione del Premio Letterario Internazionale “Canne al vento” dalle 17.00 alle 20.00, alla presenza del sindaco Giovanni Santo Porcu e di alcuni rappresentanti aziendali, sono stati realizzati un annullo filatelico e una cartolina.

“In occasione del Premio Letterario Internazionale Canne al Vento di Galtelli commenta il Sindacoavremo modo di godere, grazie a Poste Italiane, di un annullo filatelico e di una cartolina. In un evento, nel Paese del Canne al Vento che segna un’importante ricorrenza, i 150 anni dalla nascita di Grazia Deledda, esprimo soddisfazione per questa importante collaborazione, tra il Comune di Galtellì e Poste Italiane, che in entrambi i casi, perseguono la valorizzazione della grande scrittrice sarda Premio Nobel. Nel ringraziare Poste Italiane per la sensibilità dimostrata, do appuntamento ai collezionisti ed estimatori della filatelia a sabato 30 ottobre”.

L’iniziativa di Galtellì è parte del programma di impegni per i Comuni italiani con meno di 5mila abitanti, promosso dall’Amministratore Delegato Matteo Del Fante, ed è coerente con la presenza capillare di Poste Italiane sul territorio e con l’attenzione che da sempre l’Azienda riserva alle comunità locali e alle aree meno densamente popolate. 

advertisement

La realizzazione di tali impegni è consultabile sul sito web www.posteitaliane.it/piccoli-comuni. 

Questa iniziativa segna una nuova tappa nel dialogo e nel confronto tra i piccoli comuni e Poste Italiane e avvicina ancora di più l’Azienda al territorio, seguendo un percorso fatto di impegni reali, investimenti e opportunità concrete, al servizio della crescita economica e sociale del Paese. L’iniziativa è coerente con i principi ESG sull’ambiente, il sociale e il governo di impresa che contribuiscono allo sviluppo sostenibile del Paese.