Formula Kite World: settimana di sport internazionale nel Golfo di Oristano

Formula Kite World- ph Gloria Musa

Comincia la Formula Kite World, grande avventura mondiale in cui la Marina di Torre Grande sarà la grande protagonista, da lunedì 11 fino a domenica 17 ottobre le acque del Golfo di Oristano ospiteranno i kite degli atleti più forti del mondo che gli spettatori potranno ammirare liberamente dalla spiaggia.

 

Il Formula Kite World Championship è un evento di grande importanza internazionale per lo sport perchè nelle acque sarde sarà utilizzato per la prima volta il format a cui gli atleti si dovranno attenere durante le competizioni delle Olimpiadi di Parigi 2024.  

Il numero massimo di atleti che potranno iscriversi oggi, lunedì 11, è di 180 tra uomini e donne ed il tutto esaurito non è così lontano dalle aspettative. 

advertisement

Il programma

Lunedì 11 ottobre – iscrizioni degli atleti al Formula Kite World Championship;

Martedì 12 ottobre -prove libere; alle ore 18:00 Cerimonia di apertura; 

Da mercoledì 13 a domenica 17 – alle ore 10:00 Rider’s meeting e alle 11:00 partenza del Formula Kite World Championship, fasi di qualifiche. 

Domenica 17 ottobre- ore 11:00 fasi finali; ore 16:00 premiazioni e alle 17:00 Cerimonia di chiusura 

Wing & Paddle Festival, le classifiche delle competizioni di sabato 9 e domenica 10 ottobre. Sono stati 80 i partecipanti al Festival più divertente e avvincente per gli amanti del sup e wing, tutti si sono dati battaglia fino a raggiungere le acque dell’antica città di Tharros, a San Giovanni di Sinis. 

Sabato 9 ottobre:  per la sup race, tra gli uomini i vincitori sono Tommaso Pampinella, Massimo Giglione e Giuseppe Carboni, tra le donne Simona Atzori, Valeria Scanu, Valentina Casula. 

Per il wing foil, la nuova disciplina acquatica, la classifica vede vincitori Gianluca Marcis, Nicolò Spanu e Nicolò Carpini. 

Domenica 10 ottobre: i primi ad aggiudicarsi la Long Distance Sup sono Tomaso Pampinella, Giuseppe Carboni, Fabrizio Cardia. mentre per la Long Distance WingFoil i primi gradini del podio vanno a Nicolò Spanu, Gianluca Marcis, Matteo Spanu.

 

Il Green Village

È stato un grande successo per il pubblico presente, diversi i guru del pensiero green che si sono alternati sul palco per parlare di sport, ambiente, sostenibilità ambientale, salvaguardia delle specie marine ma anche economia del mare e progetti volti alla tutela dell’ambiente. Tra gli ospiti l’IMC, l’Area Marina Protetta Sinis Mal di Ventre, il CNR-CReS, MedSea, SeaMe, LegaCoop, Flag Pescando, il Ceas e la Cooperativa Sociale nel Sinis, il Fondo Ambiente Italiano.

“Questi primi due giorni sono stati fantastici- dichiara soddisfatto Eddy Piana, organizzatore dell’evento- grande partecipazione da parte degli amatori alle competizioni del Wing & Paddle Festival, il meteo è stato dalla nostra parte con condizioni meteomarine favorevoli, se non ottime. Ora guardiamo a questa settimana mondiale con grandi aspettative e il grande sogno che si realizza: ospitiamo il Mondiale di Kiteboarding e un anticipo di quello che vedremo alle Olimpiadi di Parigi 2024.”

Scansiona il QR Code o clicca sul link: https://drive.google.com/drive/folders/1SlORPC5587A2UoWcWVqdj5qsu_2AUesR?usp=sharing  avrai accesso alla cartella stampa che contiene il comunicatoin versione .pdf e .word, il video ufficiale e le foto.

pastedGraphic.png

Sui canali social dell’Open Water Challenge è già possibile seguire il percorso verso il Formula Kite World Championship, attivi tutti i canali: Facebook, Instagram, Twitter, TikTok. 

 

Fondamentale anche per quest’anno il supporto della Regione Sardegna, del Comune di Oristano, della Fondazione Oristano, Fondazione di Sardegna, della Pro Loco e della Capitaneria di Porto di Oristano. 

Si ringrazia la collaborazione delle aziende:

Bsgreen, Centro Cash, Ichnusa, Niedditas, Crai, Sa Marigosa,Portioli, Proxienergy, Piana e Casti, Eoloristobar, Sigma industrie grafiche.