Fino al 10 dicembre le domande per i contributi di sostegno del canone di locazione 2021

Covid-19: gli affitti in Italia a novembre 2020

Fino al 10 dicembre è possibile presentare le domande al Comune di Oristano per i contributi di sostegno del canone di locazione per il 2021.

L’Assessore ai Servizi sociali Carmen Murru ricorda che “i destinatari dei contributi sono i titolari di contratti di locazione ad uso residenziale di unità immobiliari di proprietà privata site nel Comune di Oristano e occupate a titolo di abitazione principale. Il contratto deve risultare regolarmente registrato all’Agenzia delle Entrate ed in regola con il pagamento dell’Imposta di registro annuale o con il regime della cedolare secca. Il contratto deve essere riferito ad un alloggio adibito ad abitazione principale, corrispondente alla residenza anagrafica del nucleo richiedente e occupato a titolo di abitazione principale. Tale condizione deve sussistere per il periodo al quale si riferisce il contratto di locazione. Sono esclusi i titolari di contratti di locazione di unità immobiliari classificate nelle categorie catastali A1, A8 e A9”.

Non sono ammessi i nuclei familiari nei quali anche un solo componente risulti titolare del diritto di proprietà, usufrutto, uso o abitazione su un alloggio adeguato alle esigenze del nucleo familiare, ai sensi dell’art. 2 della L.R. n. 13/1989, sito in qualsiasi località del territorio nazionale.

advertisement

Non sono ammessi i nuclei familiari che abbiano in essere un contratto di locazione stipulato tra parenti ed affini entro il secondo grado, o tra coniugi non separati legalmente.

Per gli immigrati extracomunitari è necessario, inoltre, il possesso di un regolare titolo di soggiorno.

I richiedenti devono rispettare i seguenti requisiti di reddito:

– Fascia A: ISEE corrente o ordinario del nucleo familiare uguale o inferiore alla somma di due pensioni minime INPS, pari a € 13.405,08, rispetto al quale l’incidenza sul valore ISEE del canone annuo corrisposto è superiore al 14%; l’ammontare di contributo per ciascun richiedente è destinato a ridurre sino al 14% l’incidenza del canone sul valore ISEE e non può essere superiore a € 3.098,74;

– Fascia B: ISEE corrente o ordinario del nucleo familiare uguale o inferiore al limite di reddito di 14.573 euro, rispetto al quale l’incidenza sul valore ISEE del canone annuo corrisposto è superiore al 24% e non può essere superiore a € 2.320;

– Fascia Covid: ISEE corrente o ordinario del nucleo familiare uguale o inferiore ad € 35.000, rispetto al quale l’incidenza sul valore ISEE del canone annuo corrisposto è superiore al 24% e non può essere superiore a € 2.320. Per l’ammissibilità alla Fascia Covid i richiedenti devono aver subito, in ragione dell’emergenza Covid-19, una perdita del reddito IRPEF superiore al 25%.

Le domande, indirizzate al Comune di Oristano e compilate sull’apposito modulo, potranno essere presentate fino al 10 dicembre 2021: a mano all’Ufficio Protocollo Palazzo Campus Colonna piazza Eleonora dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e il martedì e il giovedì dalle 16 alle 18; mediante raccomandata A.R. indirizzata al Protocollo Generale del Comune di Oristano, Piazza Eleonora – Palazzo Campus Colonna; con Posta Elettronica ordinaria protocollo@comune.oristano.it o Posta Elettronica Certificata (P.E.C.) all’indirizzo istituzionale@pec.comune.oristano.it.

Per la compilazione delle domande l’URP darà assistenza dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e il martedì e il giovedì dalle 15:30 alle 17:30 tel. 800652467 – 0783791331 – 0783791337, mentre gli uffici di Informacittà dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e il martedì e il giovedì dalle 16 alle 19.

Il Comune effettuerà controlli, anche a campione, sulla veridicità delle dichiarazioni rese. Chi rilascia dichiarazioni mendaci è punito ai sensi del codice penale e delle leggi speciali e decade dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera.