Empowerment per lo sviluppo: Il manifesto Professional Women’s Network

EMPOWERMENT FEMMINILE: IL COMMITTMENT DELL’EUROPA.

 Roma, 13 Ottobre 2021 – Accoglienza da parte delle aziende, opportunità, criticità, prospettive. In altre parole, stato dell’arte e progressi dell’empowerment femminile alla luce degli impegni assunti dall’Europa. È il tema al centro dell’evento “EMPOWERMENT FEMMINILE: IL COMMITTENT DELL’EUROPA” promosso per giovedì 14 ottobre, dalle ore 18,30, da PWN|ROME Professional Women’s Network, chapter romano di PWN Global.

Luogo dell’incontro la Sala della Biblioteca della Società Geografica Italiana a Villa Celimontana (Palazzetto Mattei, via della Navicella 12) a Roma, dove alle 20,00, dopo un momento di accoglienza e networking, è prevista la partecipazione del Presidente di The European House – Ambrosetti, Marco Grazioli, che illustrerà il Manifesto sull’Empowerment Femminile elaborato da European HouseAmbrosetti e presentato, per conto della Ministra alle Pari Opportunità, Elena Bonetti, al G20 Business Advisory Board del 30 agosto 2021. A seguire, il Presidente Marco Grazioli presenterà anche i risultati della ricerca: “Le Proposte per un Paese che punti su equità e pari opportunità per le donne nel mercato del lavoro”, commissionata dallo stesso Ministero per le Pari Opportunità e focalizzata appunto sui 4 temi su citati – accoglienza delle donne da parte delle aziende, opportunità, criticità, prospettive -, raccontando la visione di Ambrosetti per il raggiungimento della parità di genere.

advertisement

Così il Presidente Grazioli (ph a lato): “Il raggiungimento dell’empowerment femminile nel mondo del lavoro è un fenomeno socio-economico complesso, difficilmente raggiungibile senza un cambio di passo soprattutto culturale. D’altra parte, non si tratta solo di garantire diritti, ma di favorire un’opportunità economica per l’intero Paese, resa ancora più urgente dalla crisi originata dalla pandemia da Covid-19, che ha messo ancora una volta in luce la fragilità della popolazione femminile, mentre i dati sul valore dell’approccio del lavoro femminile in azienda sono ampiamente noti.”

Aprirà il talk la Presidente di PwnRome, Anna Benini, che nell’annunciare oggi l’evento ha detto:”In un contesto in cui l’Italia, nel 2020, ha registrato una perdita di lavoratrici doppia rispetto alla media europea, è necessaria una visione strategica per il Paese che riesca ad incidere in modo sistemico sui differenti ostacoli culturali e sociali che ancora non consentono all’energia e al talento femminile di sprigionarsi al massimo del loro potenziale.

I 10 principi guida del Manifesto sull’empowerment femminile di European-House of Ambrosetti tracciano un elenco chiaro dei nodi sui quali intervenire”.

Moderazione e conclusioni saranno affidate alla Vicepresidente di PWN|ROME, Amedea Pennacchi, che nel ringraziare Marco Grazioli  per la testimonianza che porterà, ha sottolineato: “Marco Grazioli, in qualità di Presidente di Ambrosetti,  non solo ha impegnato la propria organizzazione, ma ha anche favorito la partecipazione di numerose aziende firmatarie a favore di un manifesto sull’empowerment femminile che fissa obiettivi concreti e sfidanti sulla parità di genere e retributiva e che incoraggia la stessa PWN ad andare avanti sulla strada tracciata”.

Pari opportunità, empowerment e diversità

Questi temi sono al centro dell’agenda europea e temi sempre più presenti nell’opinione pubblica. L’evento di PWN|ROME vuole aggiungere un mattoncino di consapevolezza e di lessico corretto utili a proseguire nel cammino intrapreso in merito ai diritti delle donne sul luogo di lavoro, contro gli stereotipi di genere nella valutazione e selezione del personale e più in generale verso la parità di genere nel riconoscimento della diversità ai piani alti del management e ovunque.

PWN|ROME Professional Women’s Network

È la branca romana di PWN Global, Organizzazione internazionale no-profit su base volontaria che ha il fine di accelerare l’equilibrio di genere nella leadership e che conta ad oggi 3500 membri, 30 reti cittadini, 98 nazionalità, rappresentanti da più di 40 settori. Professionisti, donne e uomini, con diversi backgrounds, convinti di poter imprimere una accelerazione di una “gender balanced leader” attraverso la crescita professionale e lo sviluppo dei talenti, eventi di networking, risorse di formazione di eccellenza offerte in presenza e on-line, programmi di mentoring.

The European House – Ambrosetti

Gruppo professionale di circa 280 professionisti attivo sin dal 1965 con numerose attività in Italia, in Europa e nel Mondo, consulente delle imprese italiane, realizzando più di 200 Studi e Scenari strategici indirizzati a Istituzioni e aziende nazionali ed europee e circa 120 progetti per famiglie imprenditoriali. Circa 3.000 esperti nazionali ed internazionali vengono coinvolti ogni anno nei 500 eventi realizzati per i manager accompagnati nei loro percorsi di crescita. Il suo Presidente e Partner dal 2006 è Marco Grazioli, Responsabile dell’area “Vantaggi competitivi attraverso le persone”, esperto di gestione dei processi di cambiamento, di gestione di negoziazioni complesse. Insegna Processi Decisionali e Negoziali nella Facoltà di Scienze Politiche e Sociali dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.