Cinque equipaggi sardi a Modena per la finale Rally CRZ

Cinque equipaggi sardi per diventare i migliori rallysti d’Italia – FINALE CRZ 2021. Vincitori nelle rispettive classi sull’isola, partiranno alla volta di Modena per sfidare i loro rivali provenienti da tutta Italia

Sono ben cinque gli alfieri che la Delegazione Aci Sport Sardegna andrà a schierare nella Finale Nazionale della Coppa Rally di Zona, in programma a Modena il prossimo fine settimana. Gli asfalti intorno la città simbolo della Motor Valley saranno infatti teatro di un confronto tra i vincitori delle varie Coppe di Zona promosse dalla Federazione Italiana.

Importante il contributo messo a disposizione da Grimaldi Lines, con la Compagnia di Navigazione che ha riservato speciali scontistiche affinché i cinque equipaggi potessero partecipare alla gara oltretirreno.

Per la Sardegna (o meglio, nona Zona) capo formazione sarà Auro Siddi su Skoda Fabia R5 che dopo aver portato a casa il titolo Over 55 nel Campionato Rally Delegazione Sardegna, sarà della partita con Sara Montavoci, alla ricerca di un buon piazzamento nella classifica dedicata ai nati prima del 1966 ma con un occhio anche all’assoluta.

advertisement

Capofila nelle due ruote motrici sarà Carlo Canu, navigato da Alessio Atzeni sulla Renault Clio R3C con i colori Mediaprom Racing. Per loro una classe estremamente affollata e con avversari di assoluto spessore.

Sempre su Renault Clio ma in configurazione N3 saranno Vito Tria e Gian Domenico Piccinnu, già vincitori della loro classe nel Campionato Rally Delegazione Sardegna con ben due vittorie su due arrivi.

Terza differente declinazione della vettura francese per Lorenzo Vacca e Francesco Fois che in classe Racing Start 2.0 (destinata alle auto con preparazione derivata dalla serie) porteranno oltretirreno i colori del celebre Team Autoservice Sport dopo una prestazione maiuscola nelle gare isolane

Quinti componenti della compagine sarda saranno infine i sempreverdi Ugo Valdarchi e Giorgio Arico’ sulla Seat Ibiza Racing Start Plus ad alimentazione diesel. Per il duo, presenza fissa delle gare sull’isola, anche la trasferta modenese sarà sotto le insegne della Mistral Racing.

Questi quindi i cinque equipaggi che porteranno alti i colori del motorsport isolano in ambito nazionale. A loro va l’augurio del Fiduciario Regionale Giuseppe Pirisinu, dei Presidenti degli Automobile Club Sardi, di tutti gli addetti ai lavori e spettatori, certi che il più grande successo sarà già vedere cinque appassionati piloti e navigatori rappresentare l’isola sulla pedana di partenza di una delle gare più importanti d’Italia.