Buddusò e Alà dei Sardi, nuovo appalto per la gestione dei rifiuti

Buddusò e Alà dei Sardi hanno stipulato un nuovo appalto della gestione dei rifiuti solidi urbani con l’obiettivo di migliorare il servizio, ottimizzare i costi e aumentare le percentuali di differenziata. La nuova gestione è stata affidata alla Ciclat Trasporti Ambiente e DLR Ambiente che ha già predisposto un calendario per la distribuzione dei nuovi mastelli personalizzati e di tutto il materiale di raccolta.

I Comuni di Buddusò e Alà dei Sardi, hanno attuato sin dal 2008 un sistema di gestione associata del servizio di raccolta differenziata dei rifiuti urbani ed assimilati, nella quale il Comune di Buddusò è indicato quale ente capofila. I due comuni proseguono su questa sinergia, puntando a crescere sul fronte della sostenibilità, del riciclo e della differenziata.

Con questo nuovo appalto, entro metà dicembre verranno consegnati i kit di mastelli con le relative buste. Tutti mastelli avranno il dotazione il tag, e saranno associati ad ogni singola famiglia. La tracciabilità dei rifiuti, con i mastelli e il tag trova nell’RFID ( identificazione a radiofrequenza ) lo strumento tecnologico per una gestione ideale: identificazione fissa e mobile, dati esatti raccolti in automatico per il calcolo della tariffa precisa, stimolo a comportamenti virtuosi degli utenti e rapidità nelle operazioni di prelievo che sono alcuni dei plus distintivi atti a rendere la gestione dei rifiuti smart e veloce.

advertisement

Inoltre verrà effettuata la rilevazione della quantità di rifiuti mediante lettura dei volumi dei contenitori.

La consegna dei mastelli, che avverrà sul luogo pubblico, sarà effettuata attraverso una gestione informatizzata con ausilio di apparati elettronici e software dedicati. Questo permetterà di rendere più efficace il monitoraggio della raccolta dei rifiuti, con un balzo delle percentuali di differenziata che devono superare l’80 % già dal primo anno, portando di fatto Alà dei Sardi e Buddusò, tra i comuni più virtuosi. Oltre ai mastelli personalizzati, sarà distribuito l’eco-dizionario dei rifiuti e il calendario cartaceo.

Per essere aggiornati in tempo reale e ricevere tutte le comunicazioni inerenti la raccolta differenziata, è in corso di realizzazione un sito dedicato, sarà creato un profilo aziendale sui social network, sia su Facebook che su Instagram, e sarà presto attiva l’app Junker che si potrà scaricare dal sito direttamente sul proprio smartphone. E’ già attivo anche il numero verde che servirà per prenotare un’ingombrante o inviare una segnalazione.