Trani: il ricordo di Kahled al Assad e Gino Strada

Da domani e per due giorni la Conferenza internazionale "THE PATH OF ABRAHAM, MOSAIC OF PEACE"

“THE PATH OF ABRAHAM, MOSAIC OF PEACE”

 

Anna Maria Minutilli (Pres. Archeoclub d’Italia sede di Trani) : “Da domani e per due giorni la Conferenza internazionale “THE PATH OF ABRAHAM, MOSAIC OF PEACE”. Domani, Venerdì 3 Settembre, inaugurazione con Sua Eccellenza l’Ambasciatrice dell’Iraq in Italia MsSafiaTaleb Al-Souhail.  Alla conferenza, inserita nella rassegna Archeolive il festival dell’archeologia in svolgimento in Puglia, Albania, Montenegro, Grecia e Croazia e inserita nel cinquantennale di Archeoclub d’Italia, parteciperanno personalità estere del calibro di  Ahmed A. Selman Direttore dell’Area Archeologica della Babilonia, o ancora da Hussein Mohammed Ridha dell’Università di Thi-Qar a Prof Yoel Mansfeld dell’Università di Haifa”.

advertisement

 

 

Apertura Domani – Venerdì 3 Settembre 2021, ore 18 e 30 – Cattedrale di Trani – in ricordo di Gino Strada e Khled Al Assad. Interverrà anche Rosario Santanastasio, Presidente Nazionale di Archeoclub d’Italia.

 

A Trani il 3 e 4 settembre convegno internazionale “Il cammino di Abramo, mosaico di pace”. Avremo un parterre davvero importante da Sua Eccellenza l’Ambasciatrice dell’Iraq in Italia MsSafiaTaleb Al-Souhail, a Ahmed A. Selman Direttore dell’Area Archeologica della Babilonia, o ancora da Hussein Mohammed Ridha dell’ Università di Thi-Qar a Prof Yoel Mansfeld dell’Università di Haifa  che parlerà di Pianificazione e sviluppo turistico.

Domani 3 e 4 settembre 2021 a Trani si terrà il Convegno internazionale “Il Cammino di Abramo”, mosaico di pace, giornate di studio e progettazione in memoria di Kahled al Assad, direttore di Palmira e Gino Strada fondatore di Emergency. Il 3 settembre apertura alle ore ore 18;30 presso la Cattedrale di Trani con il sindaco Amedeo Bottaro, mentre la seconda giornata si svolgerà il 4 settembre dalle ore 9;00 presso Palazzo delle Arti Beltrani, sempre a Trani. Il convegno è organizzato da Archeoclub sede di Trani “Antonio Piccinni” e dal dipartimento Beni culturali dell’università del Salento d’intesa con l’assessorato alle culture comune di Trani e con la SABAP, Sovrintendenza per le province di  Barletta-Andria- Trani e Foggia”. Lo ha annunciato Anna Maria Minutilli, Presidente dell’Archeoclub d’Italia sede di Trani.

 

Il convegno ha ottenuto il patrocinio della Regione Puglia, dell’Arcidiocesi Trani-Bisceglie-Barletta, dell’Agenzia mediterranea per il turismo, dall’Agenzia del Patrimonio Euromediterraneo e dalla rete Unitwin/Unesco Culture, Tourism, Development con sede a Parigi dell’ Universita’ La Sorbona e della sede nazionale Archeoclub d’Italia nell’ambito delle manifestazioni per i 50 anni della storica associazione impegnata da anni nella valorizzazione e promozione dei beni culturali,  il cui presidente nazionale Rosario Santanastasio interverrà per i saluti istituzionali.

 

“Il Convegno si pregerà della  presenza dell’ambasciatrice dell’Iraq in Italia Ms Safia Taleb Al-Souhail, del direttore dipartimento Cultura e turismo Luigi De Luca,  dirigente struttura di progetto cooperazione territoriale europea e poli biblio-museali,  Aldo Patruno  direttore del Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio, della segretaria regionale del Mic per la Puglia,  Soprintendente della  SABAP per le province di Brindisi e Lecce , Soprintendente ad interim per la SABAP della Città metropolitana di Bari arch. Maria Piccarreta.

Ed inoltre l’evento è stato inserito in Archeolive il festival dell’archeologia si terrà in Puglia e anche in altri paesi come Albania, Montenegro, Grecia e Croazia.

” Italyah sel-Yawan”, “Italia greca” è il nome con cui nelle antiche fonti ebraiche viene indicata l’Italia meridionale, l’antica Magna Grecia. Essa era la “terra grassa” che Isacco aveva assegnato al figlio Esau-Edom – ha proseguito Anna Maria Minutilli, presidente Archeoclub sede di Trani, co – organizzatrice dell’evento con  Anna Trono, docente dell’ Università del Salento –  a consolazione della primogenitura che il fratello Giacobbe gli aveva carpito (Berte sit R. LXVII, 6) e su essa Dio aveva predisposto da secoli, fin dal tempo dei primo re d’Israele Geroboamo, di erigere una “capanna di rifugio” per i figli fedeli del suo popolo (b.Sabbat, 56b).

Puglia terra di approdo della stirpe di Abramo, lo stesso percorso che vede le genti del Mediterraneo approdare sulle nostre coste. Tappa finale del percorso con Trani dove in un piccolo lembo di terra sono presenti le diverse confessioni incontrate durante il percorso.

Questo evento intende presentare il progetto del “Cammino di Abramo” fino all’approdo nelle terre della sua stirpe: il meridione d’Italia per la valorizzazione promozione culturale, turistica, economica nel rispetto delle confessioni religiose e delle differenze culturali dei territori percorsi, dopo la visita del Papa a Mosul in Irak si intende promuovere territori che rappresentano un mosaico di religioni partendo dalla Puglia quale trait d’union fra Europa occidentale ed il percorso di Abramo ritrovando nella nostra regione quelle radici storiche religiose e culturali che si riscontreranno nei territori protagonisti del cammino”

Un convengo che si terrà in un momento delicato in cui perdite come quelle di Gino  Strada e conflitti rendono sempre più necessario un intervento che possa, attraverso gli strumenti  culturali e del dialogo interreligioso, essere un punto di partenza per una svolta in quei territori da troppo tempo dilaniati da conflitti devastanti per la civiltà tutta”.

 

E sarà presente un parterre davvero importantissimo: inaugurazione alle ore 18 e 30 di Domani – Venerdì 3 Settembre, presso la Cattedrale di Trani con interventi tra gli altri di Francesca Zitoli – Assessore alla Cultura del Comune di Trani, di Rosario Santanastasio, Presidente Nazionale di Archeoclub d’Italia, Luigi De Luca – Struttura di Gestione del Progetto Territoriale Europeo Cooperazione e Poli Biblio-museali. Assessorato al turismo, economia della cultura e valorizzazione del territorio, Regione Puglia, di Sua Eccellenza l’Ambasciatrice dell’Iraq in Italia MsSafiaTaleb Al-Souhail, dell’Arch. Maria Piccarreta, Segretaria regionale del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali per la Puglia, del Prof. Riccardo Losappio, Direttore dell’Ufficio Diocesano per la Cultura e Comunicazioni Sociali di Trani,  di Don Mauro Sarni Rettore della Cattedrale di Trani, di Anna Maria Minutilli, Presidente Archeoclub di Trani, di Anna Trono dell’ Università del Salento, Lecce.

A seguire si svolgerà la sessione dedicata ad  “Abramo e la sua discendenza. Esempi nell’arte figurativa pugliese” con  Margherita Pasquale storica dell’arte, ex gestore del castello di Trani Funzionario del Mibact, commissione diocesana.

 

Sabato 4 Settembre la seconda giornata con inizio alle ore 9 presso il Palazzo delle Arti Beltrani di Trani

 

Interverranno: Italo M. Muntoni, Archeologo Responsabile Area Beni Archeologici, Vicepresidente Comitato Tecnico Scientifico per Archeologia, Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le Province di Barletta-Andria-Trani e Foggia Benvenuto Dott. Aldo Patruno – Direttore Generale Dipartimento Turismo, Economia Di Cultura e Sviluppo Territoriale della Puglia, Raffaele Casciaro – Preside del Dipartimento di Beni Culturali. Università del Salento Benvenuto, Adriana Poli Bortone, Presidente Euromed.

 

Alle ore 10 e 30 interverrà Ahmed A. Selman Direttore dell’Area Archeologica della Babilonia che si soffermerà sulla “Storia archeologica e religiosa della città di Borsippa e il suo rapporto con il luogo di nascita di Abramo Profeta”

Alle ore sarà il turno de “La città di Ur e la sua posizione politica, sociale e religiosa nella storia di Mesopotamia” con Hussein Mohammed Ridha dell’ Università di Thi-Qar.

 

Ma la Conferenza è di livello internazionale e vedrà Trani palcoscenico unico dell’evento. “Paesaggio storico sulle orme di Abramo: da Ur Kasdim al Mediterraneo” con Luigi Oliva.

Ministero della Cultura Italiano 12:00-12;30 Archeologia del Mediterraneo. Viaggio nella Puglia megalitica Dott. ssa Lorusso Luana Archeologo Terza Sessione 16;16;30 “…e il deserto fu fatto città” – storie e profili dei monaci dell’Oriente tardoantico Prof. Federico Marrazzi, Archeologia cristiana e medievale. Università Sant’Orsola di Benincasa, Napoli 16;30-17;00 La narrazione della “fine dei tempi” in Georgia tra innografia e immagini. Prof.ssa Maria Rosaria Marchionibus, Storia dell’Arte Medievale, Università di Napoli “L’Orientale” 17;00-17;30 Vangelo arabo dell’infanzia Prof. Massimo Bernabò, Storia dell’arte medievale e della miniatura, Università di Pavia

Alle ore 17;30-18;00 La figura di Abramo nell’immaginario collettivo Dott. Abrah Malik, Università di Napoli “L’Orientale 18:00-18:30 La Puglia e l’Islam, tra guerra e pace Prof. Marco Di Branco, Storia dei paesi islamici, Università di Roma “La Sapienza” 18;30-19;00 Pellegrinaggio postmoderno: allargare i limiti e perseguire nuove sfide Prof Yoel Mansfeld. Pianificazione e sviluppo turistico, Università di Haifa. 19.00-19;30 Itinerari Culturali e Religiosi del Mediterraneo: una nuova opportunità per Sviluppo regionale Prof Anna Trono. Geografia economica politica. Università del Salento Con il Patrocinio di: UNITWIN Rete UNESCO “Cultura, Turismo, Sviluppo”, Regione Puglia, Associazione Agenzia Euromediterranea per il Patrimonio, Arcidiocesi di Trani, Comune di Trani, Assessorato alle culture di Trani, Archeoclub d’Italia

fonte immagine in evidenza: https://www.palazzodelleartibeltrani.it/event/international-conference-the-path-of-abraham-mosaic-of-peace/