Torna la “Festa della raccolta del sale” alle Saline Conti Vecchi di Assemini

Saline Conti Vecchi, Assemini (CA)_Foto Andrea Mariniello_2017_(C) FAI - Fondo Ambiente Italiano

Torna anche quest’anno l’appuntamento con la tradizionale “Festa della raccolta del sale” alle Saline Conti Vecchi di Assemini (CA), Bene affidato in concessione alla Ing. Luigi Conti Vecchi (Eni Rewind, Eni) e valorizzato dal FAI – Fondo per l’Ambiente Italiano dal 2017.

In programma sette appuntamenti da non perdere, organizzati dal FAI tra sabato 18 e domenica 26 settembre (tutti i giorni tranne lunedì 20 e mercoledì 22 settembre) per celebrare la principale fase produttiva del ciclo del sale – la raccolta, che si svolge tutti gli anni tra settembre e novembre – e per raccontare a grandi e piccoli questo luogo unico alle porte di Cagliari, caratterizzato da un’immensa area naturalistica e da un sito di archeologia industriale all’interno di un impianto tuttora produttivo. 

Nel corso delle giornate di evento si susseguiranno interessanti iniziative pensate per far vivere ad adulti e bambini momenti di piacevole svago: dalle visite speciali alla scoperta del ciclo di produzione dell’“oro bianco” e degli ambienti storici di questa florida realtà industriale, agli aperitivi al tramonto; dalla mostra Gli abitanti della Laguna con le splendide riproduzioni in legno di alcune delle specie di volatili che vivono nelle Saline, opera di Alessandro Alberton, al contest fotografico dedicato alla “raccolta del sale”; dalla presentazione del progetto NONTURISMO raccontato dai pescatori di Giorgino alla musica en plein air. 

Questo il programma degli appuntamenti – per partecipare è consigliata la prenotazione sul sito www.festadelsale.it – :

advertisement

* Sabato 18  e venerdì 24 settembre: Visite speciali e aperitivo al tramonto dalle ore 17 alle 21

 

Alle ore 17, imperdibile occasione per godere dei colori della salina al tramonto, grazie a un’immersiva visita in trenino alle saline durante la raccolta del sale, il periodo più suggestivo dell’anno, accompagnati dalle testimonianze dei salinieri, i contadini del mare che gestiscono il ciclo di coltivazione del cosiddetto “oro bianco”. A seguire, sarà possibile effettuare una visita libera agli spazi storici e consumare all’imbrunire un gustoso box aperitivo (informazioni sul menu e prenotazione obbligatoria su www.festadelsale.it entro le ore 20 del giorno antecedente l’evento) con sottofondo musicale nel cortile del museo. 

Possibilità di accesso dalle ore 18 per l’aperitivo e la visita museale libera.

Ingresso ore 17 con tour in trenino e visita al museo (ore 17)*: Intero 12 €; Ridotto (6-18 anni) e Residenti Comune di Assemini 5 €; Iscritti FAI 3 €; Ingresso dalle ore 18 con visita al museo (dalle ore 18)*: Intero 5 €; Ridotto (6-18 anni), Residenti Comune di Assemini e Iscritti FAI: gratuito.

* Box aperitivo abbinabile: 12,50 €, da prenotare su www.festadelsale.it entro le ore 20 del giorno antecedente l’evento.

Domenica 19 settembre: Il borgo di Giorgino: Presentazione del progetto NONTURISMO alle ore 17

I pescatori di Giorgino, una delle borgate marine di Cagliari, presentano il progetto NONTURISMO e il terzo volume dell’omonima collana, dal titolo “GIORGINO | Cagliari, Villaggio Pescatori” (Ediciclo Editore): un urban game che accompagna i turisti a vivere un’avventura unica, giocando con oggetti, vicende, personaggi, tradizioni che caratterizzano questo affascinante luogo e la comunità che lo abita. Oltre alla presentazione, suggestivo tour in trenino tra le vasche salanti accompagnati dai custodi della memoria storica delle saline e visita agli spazi storici recuperati e restaurati dal FAI con gli arredi e gli oggetti originali degli anni ’30.

Ingresso presentazione + tour in trenino e visita al museo: Intero 12 €; Iscritti FAI 5 €; Ridotto (6-18 anni) 6 €; Studenti fino a 25 anni 8 €; Residenti Comune di Assemini 8 €; Famiglia (2 adulti e figli 6-18 anni) 30 €.

* Martedì 21 e giovedì 23 settembre: Visite speciali dalle ore 10 alle 18 

Visite speciali in partenza alle ore 10, 11, 15 e 16 per conoscere le fasi della raccolta dell’“oro bianco” per mano dei salinieri, durante le quali si potranno realizzare suggestivi scatti con cui provare a vincere il contest fotografico ufficiale della “Festa della raccolta del sale”. Per partecipare all’iniziativa sarà necessario postare su Instagram le immagini con l’hashtag #festadellaraccoltadelsale: al termine della settimana l’autore della foto con più like si aggiudicherà una sorpresa (dettagli e regolamento su www.festadelsale.it). Inoltre, possibilità di visita all’esposizione di alto artigianato locale Gli abitanti della Laguna, a cura di Alessandro Alberton e ospitata negli spazi dei laboratori didattici, dove si potranno ammirare splendide riproduzioni in legno e disegni a matita di alcune delle specie di volatili che vivono nelle Saline e nella Laguna di Santa Gilla.

Ingresso + visita speciale: Intero 10 €; Ridotto (6-18 anni) 4 €; Iscritti FAI e Bambini fino a 5 anni gratuito; Famiglia (2 adulti e figli 6/18 anni) 25 €.

* Sabato 25 settembre: Saline in musica dalle ore 17 alle 21.30 

Si comincerà alle ore 17 con la visita in trenino alle saline accompagnati dalle testimonianze dei salinieri, per proseguire poi con la visita libera agli spazi storici anni ’30 e con un gustoso aperitivo (acquistabile in loco senza prenotazione) allietato da un concerto in programma alle ore 20 nel cortile del museo, immersi nella magica atmosfera delle vasche salanti resa ancora più suggestiva dalla calda luce del tramonto. 

Possibilità di accesso dalle ore 18 per l’aperitivo, la visita museale libera e il concerto.

Ingresso ore 17 con tour in trenino, visita al museo e concerto*: Intero 15 €; Ridotto (6-18 anni) e Iscritti FAI: 5 €; Residenti Comune di Assemini 10 €; Ingresso dalle ore 18 con visita al museo e concerto*: Intero 6 €; Ridotto (6-18 anni) e Residenti Comune di Assemini 4 €; Iscritti FAI: 3 €.

* Box aperitivo abbinabile acquistabile in loco senza prenotazione. 

* Domenica 26 settembre: Visita animata per bambiniIl mistero della Laguna” ore 10, 11, 16 e 17

Una giornata per conoscere e osservare le bellezze della salina, grazie al tour in trenino alla scoperta del ciclo del sale e alla visita ai locali storici. Per i bambini dai 6 ai 10 anni speciale visita animata dal titolo “Il mistero della laguna”, durante la quale verrà svelata ai piccoli ospiti la “magia” che si nasconde nella salina (durata complessiva: 2 ore).

Ingresso con tour in trenino, visita al museo e visita animata “Il mistero della Laguna”: Intero 15 €; Ridotto (6-18 anni) e Residenti Comune di Assemini 10 €; Studenti fino a 25 anni 12 €; Iscritti FAI 5 €; Famiglia (2 adulti e figli 6-18 anni) 40 €.  

Per partecipare alle iniziative è consigliata la prenotazione su www.festadelsale.it –

Gli eventi si svolgeranno anche in caso di maltempo, salvo allerta meteo della Protezione Civile.

MODALITÀ DI VISITA IN SICUREZZA

In base alle disposizioni del D.L. 105 23/07/2021, l’accesso a tutti i Beni FAI è possibile solo alle persone in possesso della certificazione verde Covid-19 (Green Pass). La certificazione verde è richiesta anche per l’ingresso ai Beni di carattere naturalistico. Per i bambini al di sotto dei 12 anni il Green Pass non è obbligatorio.

Per consentire al pubblico di visitare i Beni nella massima sicurezza, il FAI si è preoccupato di garantire il pieno rispetto dei principi definiti dal Governo a partire dal mantenimento della distanza interpersonale o fisica. In tutti i Beni la visita sarà contingentata per numero di visitatori e, ove possibile, organizzata a “senso unico” per evitare eventuali incroci. Le stanze più piccole e quelle che non permettono un percorso circolare saranno visibili solo affacciandosi; le porte saranno tenute aperte onde ridurre le superfici di contatto. Sarà d’obbligo essere dotati di mascherina per accedere ai Beni. Saranno inoltre a disposizione dispenser con gel igienizzante sia in biglietteria che nei punti critici lungo il percorso.

Il giorno precedente l’appuntamento, i partecipanti che avranno effettuato la prenotazione riceveranno una mail con le indicazioni sulle modalità di accesso e un link da cui scaricare materiali di supporto alla visita nel Bene, a cura dell’Ufficio Affari Culturali FAI. Gli stessi materiali, che non saranno più distribuiti in formato cartaceo, saranno accessibili in loco su supporti digitali grazie a un QR Code scaricabile direttamente in biglietteria.

L’accesso alla biglietteria, al bookshop e ai locali di servizio sarà permesso a un visitatore o a un nucleo famigliare alla volta; nei negozi FAI i clienti dovranno indossare la mascherina, e saranno a disposizione guanti monouso, qualora fossero preferiti all’igienizzazione delle mani. Si invita inoltre a effettuare gli acquisti con carte di credito e bancomat, per ridurre lo scambio di carta tra personale e visitatori. L’accesso è vietato a chi abbia una temperatura corporea superiore a 37.5°.

Per maggiori informazioni sul FAI: www.fondoambiente.it