Schirru-Deiana salutano il Vermentino sul podio di classe e si preparano al “Liburna Terra”

L'equipaggio della Porto Cervo Racing, su Peugeot 208 Rally 4, conquista un incoraggiante terzo posto nella classe R2C al Rally del Vermentino valido come penultimo round del Campionato Italiano Rally Terra

L’equipaggio della Porto Cervo Racing, su Peugeot 208 Rally 4, conquista un incoraggiante terzo posto nella classe R2C al Rally del Vermentino valido come penultimo round del Campionato Italiano Rally Terra. Per Schirru-Deiana il prossimo appuntamento sarà in Toscana al Liburna Terra in programma a novembre, mentre il primo weekend di ottobre, il co-pilota Sergio Deiana leggerà le note al pilota Roberto Cocco al 9° Rally Terra Sarda organizzato dalla Porto Cervo Racing.

Un risultato incoraggiante per la volata finale verso la chiusura della stagione 2021. L’equipaggio della Porto Cervo Racing formato da Fabrizio Schirru e Sergio Deiana ha conquistato il terzo posto di classe R2C (29esimo assoluto) al 18° Rally del Vermentino valido come penultima prova del Campionato Italiano Rally Terra.

advertisement

“Sono molto soddisfatto”, ha commentato il pilota Fabrizio Schirru, “questo risultato ci voleva per tutti, e inoltre, sono abbastanza contento anche per i tempi che abbiamo registrato. Su questo fondo mi diverto e mi trovo a mio agio, anche se, contrariamente a tutti gli altri, sulla prova speciale del venerdì, la Telti, non mi sono trovato molto bene, forse perché l’abbiamo corsa dopo lo shakedown contraddistinto dalla pioggia, quindi in condizioni non ottimali. Nelle prime due prove speciali del venerdì non siamo andati benissimo, questo ci ha penalizzato ma, il giorno successivo, siamo riusciti a recuperare tutto quello che potevamo fare sia sulla prova speciale Monte Olia che sulla Oschiri. È stata una bella gara, dura, e ringrazio moltissimo il mio navigatore Sergio Deiana”.

Per Schirru-Deiana il prossimo appuntamento sarà in Toscana al Liburna Terra in programma il 5 e 6 novembre, valido come ultima prova del Campionato Italiano Rally Terra.

È stata una gara molto impegnativa su tutti i fronti”, ha commentato il co-pilota Sergio Deiana, “con dei percorsi molto diversi l’uno dall’altro e molte insidie visto anche le due forature sulla prima prova speciale e nella quarta speciale. Abbiamo fatto una gara molto attenta, ci tenevamo tanto a portarla a termine visto le due precedenti gare, l’Adriatico e il Rally Italia Sardegna. Piano piano, Fabrizio sta cominciando a prendere confidenza con la 208 e, soprattutto, stiamo entrando in sintonia. Con Fabrizio mi preparerò per l’ultima gara del Campionato Italiano Rally che si disputerà in Toscana, il Rally Liburna in programma a novembre, mentre con il mio carissimo amico Roberto Cocco, il primo fine settimana di ottobre parteciperò al Rally Terra Sarda con molte novità”.

“Ringraziamo la Porto Cervo Racing per il sostegno”, hanno concluso Fabrizio Schirru e Sergio Deiana, “la Baldon Rally per la professionalità, per i consigli e il giusto supporto tecnico per affrontare al meglio la gara e inoltre, gli sponsor che supportano il nostro progetto sportivo: la Hyla, Sanitàre, Futur solution, Bio e Salute, Dueffe costruzioni generali, Gimar, Arra I Sapori d’Ogliastra, Usai e Murgia infissi”.

I profili sportivi di Fabrizio Schirru e Sergio Deiana sono pubblicati nel sito della Scuderia all’indirizzo https://www.portocervoracing.it/web/porto-cervo-racing-piloti-e-co-piloti/ e, per tutte le attività del Team, potete visitare le pagine Social Facebook, Instagram, Twitter e Youtube.