Samassi: trentanovenne arrestato, sotto tutela l’ex moglie

Ieri a Samassi i Carabinieri della locale Stazione unitamente a quelli della Stazione di Serrenti e del Radiomobile di Sanluri hanno tratto in arresto un trentanovenne disoccupato del luogo, già conosciuto per precedenti vicende.

A carico dell’uomo il Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Cagliari ha emesso un’ordinanza applicativa della misura cautelare personale degli arresti domiciliari, per i fatti già descritti in alcune informative dei militari.

L’uomo è stato pertanto ristretto all’interno del domicilio eletto, dove dovrà scontare la misura in attesa di ulteriori determinazioni dell’autorità giudiziaria.

Era gravato da un’ordinanza che dispone l’allontanamento dalla casa familiare ove ora risiede la ex moglie coi figli che lui ha cercato in tutti i modi di avvicinare per strada in barba alle disposizioni dell’autorità giudiziaria.

advertisement

Si tratta di una persona aggressiva ben conosciuta in paese. La moglie è attualmente tutelata dai carabinieri con frequenti passaggi delle pattuglie sotto casa e sul luogo di lavoro. I carabinieri l’hanno posta sotto la loro ala protettiva e la tutelano con estrema attenzione.

Se l’uomo dovesse evadere dall’abitazione nella quale è stato ristretto i provvedimenti sarebbero immediati.