Pula, denunciato ristoratore per incendio

Ieri a Pula i carabinieri della locale Stazione hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari, per incendio colposo, un trentenne del luogo, ristoratore, incensurato.

Al termine dei necessari accertamenti conseguenti ad un intervento ordinato loro dalla centrale operativa di Cagliari i militari sono intervenuti in località Nora poiché era stato segnalato un incendio presso il ristorante in questione.

Giunti sul posto i carabinieri hanno accertato che il focolaio era ancora attivo su di un terreno adiacente alla predetta attività commerciale e, unitamente a personale della locale compagnia barracellare e ad un agente della Stazione Forestale di Pula, sono riusciti a domare le fiamme che hanno interessato delle sterpaglie su di un appezzamento di terreno per circa 200 metri quadri.

advertisement

Il sopralluogo compiuto ha quindi permesso di appurare che l’incendio aveva avuto origine dallo smaltimento delle ceneri provenienti dal barbecue presente nel ristorante. Sembra che lo stesso titolare dell’esercizio pubblico avesse riversato in prossimità di quel terreno le ceneri prodotte nella serata precedente, tra le quali allignava evidentemente qualche carbone ardente. L’area interessata dallo sviluppo delle fiamme costituisce zona archeologica ed è gestita dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici di Cagliari.