Ferrara: presentazione della candidatura dell’Italia a sede del Decimo Forum Mondiale dell’Acqua.

In occasione della World Water Day ci sarà la presentazione della candidatura italiana a sede del Decimo Forum Mondiale dell'Acqua, in programma Mercoledì 22 Settembre, alle ore 10, presso RemTech a Ferrara Fiere

Decimo Forum Mondiale dell'Acqua 2024!

 

Aldo Muro (Istituto Federale  di Educazione, Scienza e Tecnologia del Brasile “INSTITUTO FEDERAL DE EDUCAÇÃO, CIÊNCIA E TECNOLOGIA DE GOIÁS”): “Oggi solo il 3% delle risorse idriche mondiali è acqua dolce adatta al consumo. Il nostro Istituto, legato al Governo del Brasile, sostiene l’Italia nella candidatura a sede del Decimo Forum Mondiale dell’Acqua. Ci sono tutte le condizioni geo – politiche”

Ma anche l’Ordine degli Ingegneri “CONSELHO REGIONAL DE ENGENHARIA E AGRONOMIA DE GOIÁS CREA-GO” sempre ente del Brasile sostiene la candidatura dell’Italia a sede del Decimo Forum Mondiale dell’Acqua.

advertisement

                  

                Con i sindaci di: Roma – Firenze – Assisi – Ferrara –

DOMANI – Mercoledì 22 Settembre – Ore 10 – RemTech di Ferrara  – SALA WATER – presentazione della candidatura dell’Italia a sede del Decimo Forum Mondiale dell’Acqua. L’evento si svolgerà presso Ferrara Fiere

                                   Ore 10 e 30 briefing stampa

 

Interverranno tra gli altri:

Marina Sereni, Vice Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale,  Fabrizio Curcio, Capo Dipartimento della Protezione Civile, Stefano La Porta, Presidente dell’ISPRA, Dario Nardella, sindaco di Firenze, Stefania Proietti, sindaca di Assisi, Virginia Raggi, sindaca di Roma, Fra Antonello Fanelli del Sacro Convento di Assisi, di Alan Fabbri, sindaco di Ferrara, Emilio Ciarlo, AICS Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo,  Arcangelo Francesco Violo, Presidente del Consiglio Nazionale dei Geologi, Endro Martini, Presidente di Italy Water Forum 2024, Massimo Gargano, Direttore Generale ANBI, Filippo Maria Soccodato,  Coordinator ATS Italy Water Forum, Eriberto Eulisse, Direttore della Rete Mondiale Unesco dei Musei dell’Acqua.

 

“Il mondo sta vivendo una crisi idrica senza precedenti. La deforestazione, l’inquinamento delle acque, l’avanzo dell’agribusiness sulle aree con flora nativa e le riserve legali, rappresentano un forte rischio per le risorse naturali. Solo il 3% delle risorse idriche mondiali è acqua dolce adatta al consumo.

Di questa minuscola percentuale, il 12% si trova in Brasile, di cui solo il 23% è acqua di buona qualità, secondo le informazioni delle agenzie ufficiali del governo brasiliano, mentre per  organizzazioni non governative, affermano che invece solo il 6,5%  della risorsa idrica sarebbe di qualità accettabile per il consumo. Data la grave situazione delle  risorse acquifere nel mondo, è evidente l’importanza degli eventi scientifici e politici per stimolare la discussione sulla prevenzione e mitigare la degradazione della risorsa.

L’Italia, essendo, il “Giardino d’Europa”, con risorse acquifere conservate e una mentalità della sua popolazione radicata nell’amore per la terra e le risorse naturali, rappresenta la condizione geopolitica per ospitare un evento di protezione dell’acqua, come World Water Forum.

Gli esempi dell’amore per la terra e le sue risorse sono stati diffusi dagli immigranti italiani che, durante l’esodo del dopo Seconda Guerra Mondiale, per i continenti americani, segnarono indelebilmente le culture più giovani con il loro amore per la natura.

Sostengo, fortemente, che l’Italia ospiti il Forum Mondiale dell’Acqua nel 2024, soprattutto in città come Assisi, Firenze e Roma, che rappresentano un forte simbolo cristiano ma anche il Rinascimento e l’origine della civiltà occidentale, importante triade per la difesa dell’acqua per il Pianeta Terra”. Lo ha affermato il prof. Aldo Muro, dal Brasile, in rappresentanza dell’ Istituto Federale di Educazione, Scienza e Tecnologia del Brasile, agenzia federale del Brasile che si occupa di ricerca e appartenente al Governo Brasiliano. Il prof. Aldo Muro sarà in Video – Collegamento dal Brasile in occasione della World Water Day per la presentazione della candidatura italiana a sede del Decimo Forum Mondiale dell’Acqua, in programma Mercoledì 22 Settembre, alle ore 10, presso RemTech a Ferrara Fiere con i sindaci di Roma – Firenze – Ferrara – Assisi, il Capo Dipartimento Nazionale della Protezione Civile, il Presidente dell’ISPRA, il Presidente del Consiglio Nazionale dei Geologi e tante altre personalità.

 

Dunque dal Brasile giunge un importante sostegno alla candidatura italiana. Sostegno che è arrivato anche dal SERVIÇO PÚBLICO FEDERAL CONSELHO REGIONAL DE ENGENHARIA E AGRONOMIA DE GOIÁS CREA-GO del Brasile.

 

“L’Istituto Federale, a firma del Rettore JERÔNIMO RODRIGUES DA SILVA ha annunciato, il sostegno all’Italia, in un lettera nella quale è scritto che l’agenzia: ” preoccupata per il cambiamento climatico e preoccupata per l’ambiente, specialmente l’acqua che ha un effetto diretto sul riscaldamento globale e sulla salute pubblica, considerando anche che l’ultimo Forum Internazionale dell’Acqua ha avuto luogo in Brasile, sostiene la sua realizzazione in Italia (World Water Forum 2024 – Italia: Firenze & Assisi e Roma)”.

La stessa Agenzia sarà presente alla Conferenza “World Water Day” di DOMANI – 22 Settembre a Ferrara nell’ambito di RemTech 2021  – ha dichiarato Endro Martini, Geologo, Presidente di Italy Water Forum 2024 –  con la quale illustreremo la candidatura dell’Italia a sede del Decimo Forum Mondiale dell’Acqua. Ugualmente ha fatto il SERVIÇO PÚBLICO FEDERAL CONSELHO REGIONAL DE ENGENHARIA E AGRONOMIA DE GOIÁS CREA-GO”.

 

DOMANI – Mercoledì 22 Settembre – Ore 10 – Ferrara Fiere – SALA WATER – RemTech 2021 presentazione della candidatura dell’Italia a sede del Decimo Forum Mondiale dell’Acqua con: Fabrizio Curcio, Capo Dipartimento Nazionale della Protezione Civile, Marina Sereni, Vice Ministro degli Affari Esteri, Virginia Raggi, sindaca di Roma, Stefania Proietti, sindaca di Assisi, Alan Fabbri, sindaco di Ferrara, Dario Nardella, sindaco di Firenze.

 

“DOMANI – Mercoledì 22 Settembre, presenteremo a Ferrara la Candidatura dell’Italia a sede del Decimo Forum Mondiale dell’Acqua. L’evento dal titolo: ” ACQUA ED ECONOMIA GESTIONE DELLA RISORSA E DEL RISCHIO NEL CAMMINO DELL’ITALIA VERSO IL WORLD WATER FORUM 2024″ si svolgerà  dalle ore 10 presso RemTech Expo e vedrà la presenza di personalità di rilievo come : Marina Sereni, Vice Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Fabrizio Curcio, Capo Dipartimento della Protezione Civile – ha proseguito Endro Martini, Geologo, Presidente di Italy Water Forum 2024 –  Stefano La Porta, Presidente dell’ISPRA, Dario Nardella, sindaco di Firenze, Stefania Proietti, sindaca di Assisi, Virginia Raggi, sindaca di Roma, Fra Antonello Fanelli del Sacro Convento di Assisi, Alan Fabbri, sindaco di Ferrara, Michela Miletto, Coordinatrice UNESCO WWAP, Emilio Ciarlo dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, Arcangelo Francesco Violo, Presidente del Consiglio Nazionale dei Geologi, Eriberto Eulisse, Direttore della Rete Mondiale Unesco dei Musei dell’Acqua, Filippo Maria Soccodato Coordinator ATS Italy Water Forum, ma avremo numerose personalità parlamentari e del mondo delle istituzioni, del mondo accademico che stanno sostenendo pienamente la candidatura dell’Italia a sede del Decimo Forum Mondiale dell’Acqua.

Inoltre dal Brasile avremo in collegamento Aldo Muro, Federal Institute of Goiàs, Brasile”.

 

Dunque DOMANI Mercoledì 22 Settembre, SALA WATER – FERRARA FIERE – a Ferrara la Conferenza ” ACQUA ED ECONOMIA GESTIONE DELLA RISORSA E DEL RISCHIO NEL CAMMINO DELL’ITALIA VERSO IL WORLD WATER FORUM 2024″, alle ore 10, al RemTech di Ferrara per illustrare i dettagli della candidatura dell’Italia a sede dell’importante Forum Mondiale dell’Acqua.

 

Il tutto con un grande parterre di seguito nel dettaglio:

 

 

Domani MERCOLEDI’ 22 Settembre – Ore 10.00 RemTech Ferrara: Filippo M. Soccodato (Italy Water Forum)  Fernando Nardi (UNESCO WARREDOC);  Irene Priolo, Assessore all’ambiente, Difesa del Suolo e della Costa, protezione civile della Regione Emilia‐Romagna , Silvia Paparella, AD Ferrara Fiere e General Manager RemTech Expo

“L’Italia verso il Forum Mondiale dell’Acqua 2024” con:  Marina Sereni, Vice Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Fabrizio Curcio, Capo Dipartimento della Protezione Civile, Stefano Laporta, Presidente ISPRA, Dario Nardella, Sindaco di Firenze,  Stefania Proietti, Sindaca di Assisi,  Virginia Raggi, Sindaca di Roma,  Fra Antonello Fanelli, Sacro Convento di Assisi, Endro Martini, Presidente Italy Water Erasmo D’Angelis (Segretario Generale Autorità di bacino Distrettuale dell’Appennino Centrale),  Alan Fabbri, Sindaco di Ferrara,  Michela Miletto, Coordinatrice UNESCO WWAP,  Emilio Ciarlo, AICS Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo,  Chiara Braga, Camera dei deputati,  Federica Daga, Camera dei Deputati, Meuccio Berselli, Segretario Generale Autorità di bacino Distrettuale del fiume Po, Francesco Vincenzi, Presidente ANBI, Francesco Arcangelo Violo, Presidente consiglio Nazionale dei Geologi , Aldo Muro, Federal Institute of Goiàs, Brasile

 

Poi alle ore 14 e 30 su Acqua ed Economia:  Enrico Padula e Rebecca Zano, Ministero degli Affari Esteri, promozione del Sistema Paese, Carmelo Gallo, Presidente e AD SOGESID, Marisa Abbondanzieri, Presidente ANEA, Massimo Gargano, Direttore Generale ANBI, Francesco Domenico Moccia, Segretario Generale Istituto Nazionale di Urbanistica, Alessandro Mazzei, Autorità Idrica Toscana, Massimiliano Fazzini, Università di Chieti G. D’Annunzio, Francesca Greco, Water Politic Programme Chair, Italy Water Forum, Roberto Poli, Skopia – Università di Trento, Cattedra UNESCO Sistemi Anticipanti Mario Giuliacci, MeteoGiuliacci, Silvia FabbrocinoLuigi Matteoli e Marco Mannini (Commissione Risorse Idriche CNG), Nicola Casagli, Presidente OGS, Lucio Ubertini, SHeC e IHP UNESCO

Contributi da: Enermove, Water Right Foundation, Agronomist World Academy Foundation, IAT Ingegneria per l’Ambiente ed il Territorio, CAE, Graphisphaera, Triumph Group, Rotary Club International Ottaviano, Archeo Club Italia, ITCOLD, Sigea, Società Italiana idrologia, Contratti di Fiume, EIP Water.

Il Nono Forum che, è stato rimandato di un anno a causa della pandemia, si svolgerà a Dakar nel Marzo del 2022.

“Italy Water Forum 2024” è il comitato promotore della candidatura dell’Italia a sede del X FORUM MONDIALE DELL’ACQUA:

Presidente il geologo, Endro Martini e ne fanno parte il Sacro Convento di Assisi, il Comune di Firenze, Comune di Assisi, Comune di Roma, Comune di Ferrara, Consiglio Nazionale dei Geologi, ISPRA, Protezione Civile Nazionale , Istituto Nazionale di Urbanistica, Utilitalia, ANEA, L’Agenzia Italiana per lo Sviluppo Economico, Associazione Nazionale delle Bonifiche e Irrigazioni, Rotary International Club di Ottaviano, Meteo GiuliacciSkopìa srl, Cae srl, Agronomist World Academy Foundation, Iat srl , Water Right and Energy Foundation,  Triumph Group International, Archeoclub d’Italia, Utilitalia, AICS  e Centro Studi Alta Scuola dell’Umbria, istituto specializzato nella manutenzione e valorizzazione dei centri storici e del quale fanno parte Regione Umbria, Comune di Orvieto,  Comune di Todi  che è stato l’animatore di questo progetto.