Curcuris (Or), Festival comunitario Uomo e Natura

Festival comunitario Uomo e Natura:

rinviata a domenica 12 settembre (alle 21)

la proiezione del documentario

“La marcia dei pinguini” di Luc Jacquet”

nella piazza Municipio di Curcuris (Or).

Penultimo appuntamento a Curcuris (Or) per la prima edizione del festival comunitario “Uomo e Natura”, fortemente voluto dall’amministrazione comunale e dal sindaco Raffaele Pilloni, con l’obiettivo di accrescere la coesione sociale attraverso mirate azioni culturali che, in questa prima edizione, propongono un’ampia ed eterogenea riflessione sui vari profili del rapporto tra uomo e natura.
Domenica 12 settembre in piazza Municipio ancora una proiezione chiamerà a raccolta il pubblico di grandi e piccini: alle 21 spazio al documentario “La marcia dei pinguini” diretto nel 2015 da Luc Jacquet.
 Il film è un documentario con una trama costruita per mostrare tutti gli aspetti della impetuosa marcia che annualmente viene compiuta dai pinguini nell’Antartico. Viste poetiche di tramonti sul ghiaccio si affiancano spesso a momenti piuttosto drammatici e malinconici in cui ci viene mostrato, ad esempio, come un uovo viene danneggiato dal ghiaccio, come alcuni pulcini muoiano divorati dai predatori o come esemplari giovani e adulti perdano la vita uccisi dal freddo.
Viene poi posto l’accento su tutti i pericoli dei vari spostamenti, come la caccia dei predatori aerei e sottomarini e il rischio di rimanere soli durante le traversate dei deserti ghiacciati, perdendo così il sostegno del gruppo. Inizialmente previsto per oggi (venerdì 10 settembre), l’appuntamento è stato rinviato per ragioni metereologiche.
Annunciati, intanto, i nomi dei vincitori della esposizione fotografica “UOMOENATURA”, inaugurata lo scorso venerdì 13 agosto nella Casa “Eredi Pilloni”, e la cui premiazione si è tenuta lo scorso 3 settembre:
La vendemmia” di Giuliana Deidda (Ales, OR) ha ottenuto il premio della Giuria Popolare; il primo premio della giuria è andato, invece, all’opera Andrà tutto bene” di Giulio Luperi (Oristano), il secondo premio a “Baronia” di Massimo Locci (Nuoro), mentre la medaglia di bronzo è stata conquistata da “La vita è l’intreccio di emozioni rappresentate da un abbraccio caldo e sincero tra l’uomo e l’albero” di Cristian Perra (Ussana, CA).
Il festival è realizzato con il sostegno del Comune di Curcuris, in collaborazione con l’Associazione Turistica Pro-Loco di Curcuris guidata dal suo presidente Mauro Zucca.