Sassari: soccorso a Caprera e arresto ad Olbia per furto

Torre dei Corsari

La motovedetta de La Maddalena ha soccorso una donna incinta a Caprera.

Sabato pomeriggio, a La Maddalena (SS), nello specchio acqueo antistante l’isola di Caprera, l’equipaggio della motovedetta dei carabinieri, nel corso di un normale servizio di perlustrazione marittima a bordo del battello pneumatico in dotazione, a seguito della richiesta giunta da Compamare per un soccorso ad una donna incinta colta da malore sulla spiaggia di Cala Serena, ha raggiunto quell’arenile e, dopo aver proceduto con le cautele del caso all’imbarco della soccorenda sul battello pneumatico, si sono diretti, ad andatura di sicurezza, verso il pontile di Cala Garibaldi dove ad attenderli c’era gia’ un ambulanza del 118. La donna, una turista francese di 31 anni, è stata poi trasportata all’ospedale “Merlo” de La Maddalena in buone condizioni.

 

Ad Olbia invece, è stato arrestato l’autore di sei scippi.

I carabinieri della sezione operativa del reparto territoriale di Olbia, dopo alcuni giorni di attività d’indagine accurate, hanno individuato l’autore dei diversi scippi a danno a coppie di giovani, turisti e donne messi a punto nel centro cittadino.

advertisement

Sono stati sei i furti denunciati ai carabinieri nell’arco di dieci giorni. A seminare il terrore tra i quartieri un 32enne pluripregiudicato olbiese, scovato dai militari dopo una lunga caccia. Ad incastrarlo uno scooter rubato e le immagini degli impianti di videosorveglianza di  alcuni esercizi commerciali. Il modo di operare era sempre lo stesso: puntare auto in sosta o incolonnate con finestrini aperti con all’interno il conducente, individuare la borsa poggiata sul sedile lato passeggero ed alla prima occasione, con una mossa repentina, portare via la refurtiva. Ma non solo, in una circostanza si è fatto affiancare anche da una giovane donna ozierese, anche lei pregiudicata e denunciata in concorso per furto.

Una volta avuta la certezza che fosse lui, i carabinieri, dopo diverse ore di osservazione, lo hanno sorpreso mentre era a bordo del motorino nei pressi della sua abitazione. Per l’uomo è scattato il fermo di polizia giudiziaria ed attualmente si trova presso il carcere di Sassari- Bancali.