Sant’Antioco: truffa di € 3000 su subito.it ai danni di un anziano

carabinieri web online Sant'Antioco truffa subito.it

Stamattina a Sant’Antioco, i Carabinieri della locale Stazione hanno deferito in stato di libertà per truffa aggravata un 45enne originario di Crotone, residente a Isola Capo Rizzuto, disoccupato, già destinatario di precedenti denunce.

Questi attraverso una falsa inserzione di vendita di una presunta macchina agricola di notevole valore, pubblicata sul noto sito on-line “subito.it“, si è fatto inviare la somma di €3000 (tremila) da un 72enne di Sant’Antioco, senza di fatto poi spedire l’oggetto della contrattazione, dopo aver percepito il bonifico.

È davvero curioso come si possa immaginare di poter riporre fiducia nei confronti di una persona sconosciuta, per la semplice abilità dialettica di quest’ultima, arrivando a compiere un bonifico in relazione a un affare che in prospettiva si presenta davvero molto conveniente ma sulla cui fattibilità dovrebbero sussistere ragionevoli dubbi.

Pagare a priori in maniera fideistica contando sul fatto che la sconosciuta controparte possa poi inviare quanto richiesto non costituisce una procedura favorevole e conveniente. In ogni caso i Carabinieri sono giunti all’individuazione del responsabile del raggiro (neanche troppo complesso) tramite la collaborazione delle società bancarie e il monitoraggio degli spostamenti di denaro.

Presto il denunciato avrà un processo presso il palazzo di giustizia di Cagliari.

advertisement